I Marvel Studios inizialmente non erano soddisfatti del lavoro di Oscar Isaac con la personalità di Steven Grant in Moon Knight.

Il 30 marzo arriverà sulla piattaforma di streaming Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, fortemente ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Nel corso di un’intervista promozionale con Radio Times, Oscar Isaac ha parlato dell’evoluzione della sua performance nel ruolo di Steven Grant rispetto a quanto pianificato inizialmente nello script. Come spiegato dall’attore, all’inizio il personaggio era stato scritto in modo alquanto diverso ma, durante lo sviluppo della serie, Isaac suggerì di utilizzare l’accento britannico per la personalità del protagonista. Anche se il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige gli fece notare che secondo gli altri dirigenti della compagnia la sua interpretazione eccentrica di Steven non stesse funzionando, alla fine la sua idea è stata mantenuta diventando uno degli elementi alla base della trama:

Non era stato necessariamente scritto in quel modo. E quindi pensai ‘Ok, beh, vediamo cosa ne pensa [il presidente dei Marvel Studios] Kevin [Feige].’ Così ebbi un incontro con Kevin e dissi ‘Questo è quello che mi piacerebbe fare.’ E lui disse ‘Sì, ok, provaci.’ È divertente, perché dopo mi dissero che non sapevano cosa diavolo stessi facendo. E non erano sicuri che avrebbe funzionato. Ma sai, alla fine sono felice di averlo fatto, perché tutti pensano che sia una parte integrante della serie.”

Ci è voluto molto per capire se fosse la cosa giusta, e di correre quel rischio. Ma parte di questo processo è stato anche collaborare con le persone di cui mi sarei fidato. E la cosa fantastica di Kevin e di tutte le persone alla Marvel è che c’è stata molta fede e molta fiducia nei confronti delle mie opinioni e dei miei sentimenti.”

“Per me, erano tutti dubbi. Ho passato mesi a sbattere la testa contro un muro di pietra ripetendomi ‘È la cosa giusta da fare?’ Ho pensato ‘Non dovrei farlo. Forse, forse’… Ero appena uscito dall’universo di Star Wars e l’unica cosa che pensavo era ‘Voglio fare davvero uno studio del personaggio. E non lo so.'”

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy) e Beau DeMayo (The Witcher) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart/Midnight Man).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte