Moon Knight, F. Murray Abraham difende le motivazioni di Khonshu nella serie con Oscar Isaac: “È una brava persona.”

Il 30 marzo è stato rilasciato su Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Durante una recente intervista con Discussing Film, F. Murray Abraham ha parlato del suo coinvolgimento in Moon Knight nel ruolo di Khonshu. Quando gli è stato chiesto se abbia fatto delle ricerche sulla mitologia – reale e fumettistica – dietro al dio egizio della luna, l’attore ha spiegato di essersi affidato principalmente alla sceneggiatura, difendendo le azioni del personaggio:

Tutto quello che dovevi fare era guardare lo script. Quel tizio è una vera delizia, lo è davvero. Lo vedo come scandalosamente divertente. Penso che sia una brava persona, è disposto a fare cose che molte persone vorrebbero poter fare. È una specie di vigilantismo, ma lui direbbe, ‘Avanti. Rompigli la trachea!’ [ride] Non ho dovuto fare troppe ricerche quando stavo lavorando sulla voce, ma in seguito ho guardato nella mitologia ed è molto ricca.”