Ethan Hawke ha spiegato cosa lo ha spinto ad accettare il ruolo del villain nella serie su Moon Knight prodotta dai Marvel Studios.

In occasione del D23 Expo di Anaheim, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato tre nuove serie per la piattaforma di streaming Disney+ ambientate nel Marvel Cinematic Universe tra cui una incentrata su uno dei personaggi più amati dai fan della Casa delle Idee: Marc Spector a.k.a. Moon Knight. Dopo la conferma del casting di Oscar Isaac (X-Men – Apocalypse) nei panni del protagonista, ecco che uno dei membri del cast ha rotto il silenzio sul suo coinvolgimento.

Nel corso di una recente intervista con The Ringer (via Twitter), Ethan Hawke ha parlato per la prima volta del suo ingresso nel cast di Moon Knight, spiegando cosa lo ha spinto ad accettare la parte dell’antagonista della serie (di cui non è ancora stata rivelata l’identità) dopo aver ricevuto numerose proposte per altri film sui supereroi in passato:

“Un sacco di quello… è Oscar per me, se devo essere onesto con te. Lo trovo un giocatore molto eccitante nel mio campo. Mi piace cosa sta facendo con la vita. Mi ricorda gli attori che ammiravano quando arrivai a New York. Oscar è più giovane di me, e mi piace il modo in cui si comporta. E in generale succedono belle cose quando sei in una stanza con delle persone di cui ti piace il modo di pensare, no?”

Mohamed [Diab] farà un buon lavoro. È una persona seria. Non so se avete visto i suoi film ma è un artista serio.”

In un secondo momento l’attore ha riflettuto sul ruolo dei cinecomics e dei supereroi nella cultura pop, lasciando intendere di voler contribuire al perfezionamento del genere tramite il suo lavoro:

“E bisogna parlare al proprio tempo, no? Non puoi fingere di non vivere nell’epoca in cui vivi. Devi provare a rendere migliore il tuo tempo… Non so se ciò abbia senso ma dimentica l’analogia se è un po’ autocelebrativa o pretenziosa. Ma c’è una storia su San Francesco che amo. San Francesco va dal Papa perché voleva fondare un suo ordine. E il Papa non era certo se fosse un eretico o meno. E disse ‘Ti darò il tuo ordine, ma dovrai farlo con entrambi i piedi nella chiesa… Puoi fare tutto quello che vuoi se la cambi dall’interno. Non cambiarla dall’esterno‘. Ricordo di aver letto quella storia e di aver pensato ‘Wow, è davvero bellissimo’. Puoi cambiare le cose dall’interno, non è necessario rompere cose, giusto? Perciò sto provando a vivere nel mio tempo. E sto provando a fare un buon lavoro con il tempo che mi è stato dato. C’è un posto per Adopt a Highway, c’è un posto per The Good Lord Bird e c’è un posto per un buon film horror.”

Ricordiamo che la serie, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy) e Beau DeMayo (The Witcher) e diretta dai registi indie Justin Benson e Aaron Moorhead (The Endless, Synchronic) e dal regista egiziano Mohamed Diab (Cairo 678, Clash), vedrà nel cast Oscar Isaac, Ethan Hawke e May Calamawy. Le riprese dello show inizieranno a marzo e si terranno principalmente a Budapest, con un debutto su Disney+ previsto tra la primavera e l’estate del 2022.

Moon Knight

SINOSSI
La serie originale dei Marvel Studios per Disney  è incentrata sul personaggio di Marc Spector a.k.a. Moon Knight, un complesso vigilante che soffre di un disturbo dissociativo d’identità. Queste personalità multiple che vivono dentro di lui sono personaggi distinti nella serie e appariranno sullo sfondo dell’iconografia egizia.

Fonte