Ethan Hawke, interprete di Arthur Harrow in Moon Knight, è rimasto colpito dalla libertà creativa concessa dai Marvel Studios per la serie.

Il 30 marzo arriverà sulla piattaforma di streaming Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, fortemente ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Nel corso di un’intervista con l’Hollywood Reporter, Ethan Hawke, interprete di Arthur Harrow in Moon Knight, ha discusso del suo coinvolgimento nella serie. L’attore, che per sua stessa ammissione è stato critico nei confronti dei film sui supereroi in passato, ha guadagnato una prospettiva completamente nuova sul genere non appena i Marvel Studios hanno accolto le sue proposte e le sue idee. La scena d’apertura dello show, secondo Hawke, rappresenta la prova della libertà creativa concessagli dalla compagnia:

“Per gran parte della mia carriera, più aumentava il budget, più aumentava il quoziente paura, e dalle persone al comando c’era molta meno libertà creativa sul set perché c’era molta preoccupazione. Ma c’è qualcosa nel successo che la Marvel ha ottenuto che permette loro di essere fiduciosi e di non avere paura. Sto tirando a indovinare ma nel rapporto tra Kevin Feige e Robert Downey Jr. deve esserci stato qualcosa di molto speciale che ha cambiato il rapporto tra un produttore e un attore.”

“[I Marvel Studios] hanno una fiducia immensa nell’abilità dell’attore di contribuire a livello creativo. La scena d’apertura è un ottimo esempio della Marvel che usa la tua creatività per aiutarti a sentirti sempre più coinvolto nella serie e a trovare delle idee originali. Sono rimasto molto colpito da ciò. Ad un certo punto, quando io e Oscar stavamo ripetendo, gli ho detto ‘Ti rendi conto di quanto siano stati gentili? Credono talmente tanto in noi che, se le cose non dovessero funzionare, la colpa sarà nostra. Non possiamo biasimare nessuno.‘ Ma è davvero appagante per un artista. Sì, devi lavorare nella loro ‘cucina’ ma ti permettono di lavorare tranquillamente.

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy) e Beau DeMayo (The Witcher) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart/Midnight Man).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte