Moon Knight: chi è Mr. Knight? Ecco la spiegazione completa del personaggio nei fumetti e nel Marvel Cinematic Universe.

Il 30 marzo è stato rilasciato su Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Nel secondo episodio della serie fa il suo esordio nel Marvel Cinematic Universe una versione di Moon Knight che i fan aspettavano di vedere da tempo sullo schermo: Mr. Knight. Creato da Warren Ellis e Declan Shalvey nel 2014 e ispirato ad un costume indossato dal personaggio in Secret Avengers (2012) #19, Mr. Knight è un’identità (non una personalità come Steven Grant e Jake Lockley come creduto erroneamente da molti) che Marc Spector assume quando collabora con la polizia di New York e con il Detective Flint per risolvere casi legati al paranormale o situazioni di emergenza.

Moon Knight

Moon Knight

A questo punto occorre fare una doverosa osservazione sulla rappresentanzione di Mr. Knight in questa puntata: alcuni fan potrebbero essere rimasti straniti dalla scelta creativa di mostrare Steven Grant con il completo bianco di questa versione di Moon Knight e di vederlo adottare un comportamento più “scherzoso” rispetto alla controparte fumettistica. Nonostante ciò, nei fumetti della Casa delle Idee non sono mancate storie – come Doctor Strange: Dannazione di Donny Cates – in cui veniva privilegiato il tono più umoristico e ironico di Mr. Knight, considerato quasi al pari di Deadpool dagli altri supereroi.

Moon Knight

Moon Knight

Per quanto riguarda questa interpretazione inedita di Mr. Knight, il regista Mohamed Diab ha spiegato a Collider: “Ironicamente, abbiamo iniziato con Steven con il costume di Moon Knight e Marc con il costume di Mr. Knight ma questa è una delle cose migliori del prendersi il proprio tempo e sviluppare le singole cose. Inizi a capire ‘No, no, no, questo costume è per questo tizio.’ È quello che funziona per loro, e abbiamo capito quale fosse la logica dietro. La logica dovrebbe essere che ognuno di loro ispira il suo costume. Quindi il costume è ispirato da chi sei, da quello che ami o da quale sia il costume nella tua immaginazione. È per questo che Steven, che è del tutto estraneo al mondo dei supereroi, evoca un costume che di base è un completo. È quasi un completo di Armani. Quindi aveva senso. Ma ho adorato il fatto che avesse due costumi e che quello su cui abbiamo lavorato di più fosse il costume di Moon Knight.

Moon Knight

Questa rivelazione confermerebbe che nell’MCU l’avatar terreno di Moon Knight può scegliere quali costumi indossare in base al contesto, proprio come nei fumetti. In Moon Knight Annual (2019) #1, ad esempio, vengono mostrati numerosi avatar di Khonshu provenienti dal tempo e dallo spazio con design e look diversi: il Moon Knight del Far West, il Moon Knight dell’Antica Roma, il Moon Knight del 1776 (che ha combattuto la Guerra di Indipendenza americana), il Moon Knight della Seconda Guerra mondiale, il Moon Knight del 2134 e il Moon Knight dell’Era Vittoriana (quest’ultimo indossa un completo molto simile a quello di Mr. Knight).

In un’intervista con Marvel.com, il regista ha aggiunto che indossare il completo bianco di Mr. Knight non significa automaticamente avere le abilità necessarie per sostenere un combattimento – come dimostrato nella scena dello scontro con lo sciacallo egizio – e che la rappresentazione visiva del personaggio deriva dal modo in cui Steven Grant immagina un costume da supereroe: “Mr. Knight rappresenta il modo in cui Steven Grant immagina un tipo tosto. Avere il costume però non significa avere le abilità nel combattimento. E se non hai le abilità, allora perderai l’incontro. Abbiamo cercato di rendere inquietante e spaventoso tutto quello che riguardava la sconfitta.

Moon Knight

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy), Beau DeMayo (The Witcher), Sabir Pirzada (Roswell, New Mexico) e Peter Cameron (WandaVision) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart).

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.