Avengers: Endgame, Michelle Pfeiffer ricorda la reazione degli attori del Marvel Cinematic Universe alla sua presenza sul set del film.

Il 15 febbraio 2023 uscirà al cinema Ant-Man and The Wasp: Quantumania, il terzo capitolo sulle avventure dell’Uomo Formica (Paul Rudd) e di Wasp (Evangeline Lilly), in cui assisteremo all’introduzione di uno dei villain Marvel più importanti nonché avversario dei Fantastici Quattro e degli Avengers: Kang il Conquistatore, interpretato nuovamente da Jonathan Majors dopo il suo debutto in Loki.

Durante la sua ultima apparizione al The Tonight Show Starring Jimmy Fallon, Michelle Pfeiffer, interprete di Janet van Dyne nel Marvel Cinematic Universe, ha parlato della sua esperienza su Ant-Man and The Wasp: Quantumania e della sua partecipazione ad Avengers: Endgame, ricordando la reazione degli altri attori alla sua presenza sul set:

Fallon: “Paul Rudd ha detto che tutti impazzirono nella scena finale di ‘Avengers: Endgame’ quando arrivasti sul set. Erano tutti seduti lì e dissero ‘O mio Dio, è Michelle Pfeiffer!’. È assolutamente vero, me lo ha detto lui.”

Pfeiffer: “Beh, non ne ero consapevole. Stavo dando di matto.”

Fallon: “Stavi cercando di uscirne? Stavi cercando di farti licenziare da Avengers: Endgame?”

In un’intervista con The Hollywood Reporter, Paul Rudd (Scott Lang/Ant-Man) svelò che la scena del funerale di Tony Stark segnò il primo incontro tra molte star di Hollywood, spiegando di essersi sentito in mezzo al super-gruppo più figo di tutti tra quelli presenti grazie alla presenza di Michelle Pfeiffer:

“Era la prima volta che molte persone si incontravano dal vivo, ed era un gruppo piuttosto impressionante. Personalmente andavo in giro esclamando: ‘Oh, wow, c’è il cast dei Guardiani!’ e ‘Oh mio Dio, c’è il cast di Black Panther'”

“E poi è arrivato il nostro cast, dove c’era anche Michelle Pfeiffer, e ci sembrava, in mezzo a tutti quegli Avengers, di essere il gruppo più figo. Ricordo di aver un po’ girato in mezzo a tutti e c’erano [Mark] Ruffalo e [Chris] Hemsworth che dicevano: ‘Porca p*****a, quella è Michelle Pfeiffer!‘. E in generale c’erano molte reazioni di questo tipo: tutti continuavano a guardarla e tutti si sentivano un po’ nervosi.”