L’interprete di Hank Pym spiega che ci sono state alcune discussioni su Ant-Man 3.

Nonostante un protagonista semi-sconosciuto per buona parte del pubblico, il franchise di Ant-Man ha convinto sia critica che fan, raggiungendo ottimi incassi e superando ampiamente un miliardo di dollari con due film – il primo capitolo 519 milioni, il secondo 622 milioni.

Con queste premesse, il terzo film si farà? Al momento la programmazione post Avengers: Endgame rimane un mistero, ma stando a quanto spiegato da Michael Douglas in una recente intervista, ci sono state alcune discussioni.

L’interprete di Hank Pym ai microfoni di ET Online ha spiegato infatti:

Ci sono state delle discussioni…ma per adesso niente di formale da quello che so. Con loro funziona così: la prima volta che senti parlare di un progetto è perché sono già alla terza stesura dello script.

Parlando del destino del suo personaggio dopo Avengers: Infinity War, l’attore ha aggiunto:

Sai che non posso dire niente. Hanno una di quelle macchine che, non appena dici la parola Avengers, ti ritrovi con un dardo di cerbottana sul collo!

A voi piacerebbe un terzo film per concludere la trilogia?

Fonte