Gli sviluppatori di Marvel’s Iron Man VR avevano pensato di rendere il Fantasma un personaggio femminile prima dell’uscita di Ant-Man and the Wasp.

Dopo aver esordito nel Marvel Cinematic Universe in Ant-Man and the Wasp, il Fantasma sarà l’antagonista principale del videogioco Marvel’s Iron Man VR, l’esperienza immersiva in realtà virtuale prodotta da Sony Interactive Entertainment in collaborazione con Camouflaj in cui giocatori potranno impersonare Tony Stark.

Durante una recente intervista con ComicBook.com per promuovere il lancio del gioco (previsto per il 3 luglio), Ryan Payton, direttore di Marvel’s Iron Man VR per Camouflaj, e Bill Rosemann, VP & Head of Creative di Marvel Games, hanno spiegato il motivo che li ha spinti a scegliere questo personaggio al posto di altri villain più noti del Vendicatore Dorato:

Payton: “La Marvel ci ha dato molta libertà creativa per quanto riguarda il tipo di storia di Iron Man e di Tony Stark che volevamo raccontare. Ci chiedemmo chi sarebbe stato il villain principale. Ricordo di essere andato a Los Angeles, incontrai Bill [Rosemann] e altri colleghi di Marvel Games e dissi ‘Bill, ci puoi aiutare a capire chi sarà il nostro antagonista? Abbiamo bisogno di un villain che riesumi le vecchie arme di Tony, che le hackeri per metterle contro Tony e che lo perseguiti per le sue trasgressioni passate’. Sembrava quasi che fosse una scena tratta da una sitcom ma, giuro su Dio, ricordo che Bill si voltò verso un paio di tizi di Marvel Games e dissero nello stesso momento ‘Fantasma’. E questo è quanto.”

Rosemann: “Quando suggerimmo Fantasma ai tempi, prima di Ant-Man and the Wasp, pensammo ‘Oh, grandioso!’. Per me questo personaggio è uno dei villain di Iron Man per eccellenza ma non si è ancora visto in nessun film. Dicemmo ‘Oh, Fantasma! Possiamo essere i primi a presentare Fantasma al mondo. Fantasma è un importante avversario di Iron Man, quindi introdurlo renderà il gioco automaticamente diverso [dai film].”

La scelta degli sviluppatori di rendere il Fantasma una donna (contrariamente ai fumetti della Casa delle Idee), a quanto pare, è stata del tutto indipendente dal gender swap del personaggio a cui abbiamo assistito nel film di Peyton Reed:

Rosemann: “Stavamo scegliendo gli attori per i nostri personaggi. All’epoca, c’erano un sacco di uomini e Ryan intelligentemente disse ‘La Marvel è sempre stata molto inclusiva e diversificata, e vogliamo mantenere questo elemento. Vogliamo aggiungere personaggi femminili all’avventura’. Ci chiese ‘Il Fantasma può essere una donna?’ ed io risposi di sì perché nei fumetti non si viene mai a conoscenza dell’identità di Fantasma, è anonimo. Quindi non è importante il genere di Fantasma, ma il personaggio in sé. Poi lo abbiamo visto in Ant-Man and the Wasp ed era una donna. Le grandi menti pensano allo stesso modo.”

Marvel's Iron Man VR

SINOSSI
In Marvel’s Iron Man VR il giocatore, che interpreterà il geniale inventore Tony Stark, affronterà i fantasmi del suo passato, potenti forze che cercano di rovinarlo e tutto ciò che rappresenta. Grazie alla magia di PlayStation VR, i giocatori si troveranno faccia a faccia con iconici alleati e supercriminali e potranno volare intorno al globo in una missione eroica per salvare non solo le Stark Industries, ma anche il mondo intero.

Fonte