Mike Moh, interprete di Triton in Marvel’s Inhumans, ha ammesso che il trucco del suo personaggio ha creato qualche “limitazione”.

Una delle maggiori lamentele riguardanti Marvel’s Inhumans, oltre al debole impianto narrativo della serie e alla pessima performance recitativa degli attori coinvolti, era rappresentata dalla resa degli effetti visivi, del make-up e dei costumi dei membri della Famiglia Reale degli Inumani.

Durante una discussione su Twitter, Mike Moh, apparso recentemente in C’era una volta a… Hollywood nei panni di Bruce Lee e interprete di Triton in tre episodi della serie, ha criticato il make-up prostetico del suo personaggio. Quando gli è stato chiesto se fosse stato chiamato dalla produzione per essere “dipinto di verde solo per un giorno“, l’attore ha risposto “sì, più o meno“, spiegando di sentirsi a suo agio a contestare il design di Triton poiché “è passato abbastanza tempo” dall’uscita dello show.

Nonostante in un altro tweet abbia spiegato di essersi divertito sul set della serie, Mike Moh ha lasciato intendere di essere rimasto piuttosto deluso dalla mediocre resa del trucco:

“Mi sono divertito molto su Inhumans e sono grato di aver partecipato a quello show. Abbiamo solo avuto alcune limitazioni per quanto riguarda il make-up e il trucco prostetico.”

Originariamente concepito come un film previsto per il 12 luglio 2019, il progetto è passato sotto la direzione di Marvel Television e di Isaac “Ike” Perlmutter e convertito in una serie prodotta da ABC Studios e da IMAX Corporation che, a causa della pessima accoglienza del pubblico e della critica, è stata cancellata dopo solo una stagione.

Inhumans

SINOSSI
Dopo essere stati separati da un colpo di stato militare, i membri della Famiglia Reale degli Inumani riescono a malapena a scappare alle Hawaii, dove le loro sorprendenti interazioni con il mondo e l’umanità che li circonda potrebbero dimostrare che sono in grado di salvare non solo loro ma anche la Terra stessa.

Fonte