Online il filmato di presentazione di Vedova Nera direttamente da Marvel’s Avengers, videogioco in uscita il 15 maggio 2020.

Durante la conferenza stampa di Square Enix all’E3 di giugno è stato annunciato ufficialmente Marvel’s Avengers, il nuovo gioco dedicato ai Vendicatori che uscirà il 15 maggio del 2020 su PS4, Xbox One, Stadia e PC.

Il titolo successivamente è stato presentato nuovamente al Comic Con di San Diego di luglio e alla Gamescom (qui il nostro provato), ma non saranno le uniche conferenze in cui i fan avranno modo di provarlo e scoprire nuovi dettagli, dato che a ottobre verranno rivelati nuovi dettagli al Comic Con di New York.

Nel frattempo, sul profilo ufficiale Twitter di Marvel’s Avengers, è stato mostrato un video di presentazione incentrato su Vedova Nera, in cui il team creativo spiega di essersi ispirato al costume tradizionale dell’eroina, senza reinventare completamente il suo design a differenza di quanto fatto con Captain America:

Di seguito il gameplay integrale della Vedova Nera, impegnata in uno scontro con Taskmaster, insieme alla descrizione delle sue mosse speciali:

Le mosse eroiche di Black Widow sono ispirate sia al suo passato che al suo presente, pescando tra le sue svariate abilità per superare i nemici.

La mossa eroica d’assalto, Morso della vedova, sfrutta i suoi iconici guanti per sparare una sfera elettrica contro i nemici. Esplodendo all’impatto contro qualsiasi superficie o nemico, la sfera crea una piccola zona elettrificata che infligge danni continui ai nemici che si trovano al suo interno. Morso della vedova si ricarica molto velocemente e permette di accumulare fino a tre cariche.

Per la mossa eroica di supporto di Natasha, la parola d’ordine è discrezione. Attivando Furtività, lei e i compagni di squadra nelle vicinanze verranno nascosti da un campo di invisibilità. Così Black Widow e suoi compagni potranno cogliere il nemico di sorpresa ed eseguire colpi critici e mosse finali.

E la terza mossa eroica? La super spia Natasha gioca sempre a carte coperte e noi seguiremo il suo esempio.