In un nuovo approfondimento, Marvel stuzzica sulle 5 ore che Scott Lang ha trascorso nel Regno Quantico dopo esserci rimasto intrappolato.

Una realtà dove ogni concetto di spazio e tempo diventa irrilevante – Hank Pym sul Multiverso.

Quando Thanos ha decimato  l’universo con lo schiocco delle sue dita in Avengers: Infinity War, i fan di tutto il mondo sono rimasti a bocca aperta, con tantissime domande, altrettanti dubbi e nessuna risposta.

Ant-Man and The Wasp ha mostrato quindi una prima connessione diretta con il mastodontico progetto dei fratelli Russo: nella scena post-credit del film, Scott Lang riamne intrappolato nel Regno Quantico e di conseguenza viene dato per morto. Come ammesso dallo stesso Scott durante Avengers: Endgame, in cui riesce fortuitamente ad uscire dal Regno Quantico, il tempo in quella dimensione scorre in modo del tutto diverso e 5 anni nel mondo esterno equivalgono ad appena 5 ore in quella dimensione, nozione alla base dei viaggi del tempo

Avengers: Endgame ovviamente non si è focalizzato più di troppo su Scott Lang ed ha ridotto al minimo le informazioni sul Regno Quantico spiegando soltanto i dettagli necessari per i viaggi nel tempo.

Stando ad un nuovo approfondimento pubblicato sul sito di Marvel Entertainment dedicato a Ava Starr / Ghost, persino queste 5 ore di Scott nel Regno Quantico potrebbero nascondere indizi interessanti, forse proprio per Ant-Man 3 (che si trova in sviluppo e potrebbe includere Kang il Conquistatore).

Parlando del finale di Ant-Man and The Wasp, Marvel spiega infatti che il periodo di tempo che Scott trascorre nel Regno Quantico è “una storia per un’altra volta”:

Dopo che Janet Van Dyne viene salvata dal Regno Quantico, riesce ad avvertire lo stato instabile di Ava e riesce parzialmente a guarirla con l’energia quantica. Scott torna quindi nel Regno Quantico per collezionare altre  particelle per lei, quando avviene lo schiocco di dita e rimane intrappolato per 5 anni, ma questa è una storia per un’altra volta.

Chissà, magari Ant-Man 3 aprirà proprio con qualche scena di Scott Lang all’interno nel Regno Quantico, che (come ci ha mostrato lo stesso Ant-Man and The Wasp) nasconde tantissimi segreti, tra cui addirittura una misteriosa città subatomica.

Fonte