Il produttore Richie Palmer ha confermato la tematica che caratterizza la quarta fase dell’Universo Cinematografico Marvel.

Durante la sua intervista nel podcast Empire’s Spoiler Special, il produttore Richie Palmer ha confermato che la Fase 4 si concentra sulle conseguenze di Avengers: Infinity War ed Avengers: Endgame vissute da parte di quasi tutti gli eroi visti fino ad ora:

Al 100%. Questo perché la Fase 4 è tutta una reazione – non parlo di noi filmmaker, ma dei personaggi – una reazione al trauma causato da Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Ne percepiamo ancora gli effetti in questi film, ad anni di distanza.

In particolare, Palmer si è voluto soffermare su due personaggi di punta come Scarlet Witch e Spider-Man:

È anche quello di cui abbiamo parlato con Elizabeth Olsen man mano, e cioè che il percorso di Wanda la stia portando verso un momento di responsabilità, e pensiamo che ci sia arrivata. Ho anche visto un un meme l’altro giorno, che la metteva a confronto con Peter Parker. ‘Cosa succede quando perdi ogni cosa?’, e certe persone lo affrontano diversamente rispetto ad altre. Peter Parker si è totalmente calato nell’identità di Spider-Man alla fine di Spider-Man: No Way Home, ha lasciato che fosse predominante per riuscire ad affrontare il trauma e la perdità. Per Peter, ovviamente, essere Spider-Man significa lanciarsi all’azione ed essere il miglior eroe di sempre.

Quello di Wanda è risultato invece un percorso opposto, come visto nel recente film diretto da Sam Raimi:

Wanda ha invece affrontato il trauma poggiandosi solamente sull’identità della Scarlet Witch, che nel suo viaggio di autoscoperta, grazie ad Agatha e al Darkhold, ha scoperto essere l’opposto: il peggior cattivo di sempre, la distruttrice di mondi. Ora è conscia, lo dice lei stessa: ‘Sarei destinata ad essere questa divinità. Me lo sentivo sotto la pelle, ma ora mi è stato detto. Per me, affrontare la perdita e il trauma significa abbracciare totalmente ciò che sono, cioè la Scarlet Witch‘.

Ovviamente, nel nostro film quello che pensa è: ‘Non voglio questo, voglio solo stare con i miei bambini. Perciò lasciami in pace, ma sappi comunque che io sono la Scarlet Witch, non infastidirmi’.

La perdita e il lutto sono quindi ciò che connette tutti gli eroi in questa fase, portandoli a rivalutare se stessi per capire il loro posto nel mondo dopo ciò che è stata la Infinity Saga per loro:

Ma è comunque interessante considerare, che sia Spider-Man, Scarlet Witch oppure Black Widow dopo gli eventi di Captain America: Civil War, come questa fase sia per i nostri eroi una maturazione, una crescita personale, cercando il proprio posto nel mondo, e molti di loro sono soli a causa delle perdite che hanno sofferto durante i film sugli Avengers.

Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel:

I Am Groot (dal 10 agosto 2022 su Disney+)
She-Hulk: Attorney At Law (dal 17 agosto 2022 su Disney+)
What If…? – Stagione 2 (dal 2022 su Disney+)
Werewolf by Night (da Halloween 2022 su Disney+)
Black Panther: Wakanda Forever (9 novembre 2022)
Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale (da Natale 2022 su Disney+)
Secret Invasion (dal 2022 su Disney+)
Ant-Man and The Wasp: Quantumania (15 febbraio 2023)
Echo (dal 2023 su Disney+)
Guardiani della Galassia Vol. 3 (3 maggio 2023)
X-Men ’97 (dall’estate 2023 su Disney+)
Loki – Stagione 2 (dal 2023 su Disney+)
The Marvels (28 luglio 2023, USA)
Ironheart (dal 2023 su Disney+)
Agatha: House of Harkness (dal 2023 su Disney+)
Spider-Man: Freshman Year (dal 2023 su Disney+)
Armor Wars (dal 2023 su Disney+)
Blade (3 novembre 2023, USA)
Daredevil (dal 2024 su Disney+)

Leggi qui l’elenco completo.