BendisScopriremo sin dal primo numero quale sia lo status quo delle cose per Jessica. Sappiate solo che è una situazione completamente nuova. Il suo intero mondo le è esploso addosso e la troveremo là dove non ci aspetteremmo mai. Tutte le relazioni della sua vita sono rivoluzionate e, poco a poco, scopriremo perché. Adoro vederla protagonista di storie che vanno ricostruite a ritroso.

BendisHo lavorato con altri, su di lei, e mi sono sempre divertito, ma nella mia testa, Jessica non è mai se stessa quanto lo è se a disegnarla è Michael. Tra le sue matite e quelle di David Mack [cover], uno dei miei più cari amici, sta l’essenza del personaggio, l’aspetto a cui il pubblico la associa. Quindi, tornare assieme a lavorare, ora che tutti noi siamo più esperti e migliorati nel nostro lavoro, ci impone traguardi non semplici da raggiungere.

Jessica_Jones_001_by_David_MackRiguardo il contributo della serie TV dedicata al personaggio:

BrevoortLa storia non inseguirà la serie TV. Quel che Netflix ha fatto è stato rendere il personaggio molto più riconoscibile e un nome di valore di quanto non abbiamo saputo fare noi, metterla ancor più sulla mappa dell’Universo Marvel, producendo interesse attorno a lei.

Una cosa meravigliosa, per noi che ne raccontiamo le storie a fumetti. Ora, Jessica ha a disposizione un pubblico molto più ampio rispetto a un tempo e dei riflettori molto più luminosi sotto cui prendersi la scena, per essere protagonista dello stesso genere di vicende di cui fu protagonista in Alias.