Stando a nuove indiscrezioni, i Marvel Studios stanno considerando 3 modi diversi per introdurre Deadpool nell’Universo Cinematografico Marvel.

Dopo l’acquisizione della 21st Century Fox, Disney opterà per un reboot totale di X-Men e Fantastici Quattro, ma soltanto un personaggio non ripartirà da zero: Deadpool, che continuerà ad essere interpretato da Ryan Reynolds. La Casa di Topolino ha confermato più volte di voler continuare a realizzare film su Deadpool vietati ai minori, senza snaturare in alcun modo il franchise con il rating PG-13 utilizzato per gli altri film Marvel, che di certo non si sposa con le tonalità di Wade Wilson.

Stando a quanto spiega la fonte più affidabile del noto insider Jeremy Conrad (che giusto per fare qualche esempio ha anticipato il salto temporale di 5 anni di Endgame e l’annuncio del film sugli Eterni) i Marvel Studios stanno considerando diverse opzioni per introdurre Deadpool nell’Universo Cinematografico Marvel.

Al momento ci sono 3 diversi modi che apparentemente sono in valutazione:

  • Un nuovo film solista come Deadpool 3
  • Una serie limitata su Disney+
  • Un ruolo in Spider-Man 3

Capitolo film: un terzo capitolo di Deadpool era in lavorazione ancor prima del passaggio a Disney (definito “completamente diverso” da Ryan Reynolds”), ma in questo caso il rating rimarrà Rated-R, dato che persino Kevin Feige ha spiegato che è inutile cambiare un personaggio se funziona.

Per quanto riguarda la serie su Disney+, il rating sarebbe presumibilmente PG-13 e non Rated-R, in linea con le altre produzioni sulla piattaforma. Deadpool nei fumetti ha dimostrato di poter funzionare anche con un PG-13, ma principalmente insieme ad altri personaggi meno violenti, quindi la domanda che ci poniamo è una: comparirà da solo, oppure insieme a qualche altro personaggio del MCU? Altrimenti potrebbe debuttare in una serie TV Rated-R su altre piattaforme, come ad esempio Hulu?

Veniamo infine al terzo punto, quello più interessante per molti fan: un crossover con Spider-Man nel sequel di Far From Home, già anticipato nel 2016 da Tom Holland (che ha firmato per 3 standalone con Marvel). Non si tratta certo di una notizia sorprendente, dato che nei fumetti la testata Spider-Man/Deadpool ha riscosso un notevole successo, con delle dinamiche divertenti e inaspettate tra i due protagonisti, che potrebbero essere trasposte su grande schermo nel migliore dei modi da Ryan Reynolds e Tom Holland.

Anche in questo caso però il Rating sarebbe PG-13 e non Rated-R, in linea con gli altri film di Spider-Man. Un Wade Wilson limitato dal punto di vista della violenza e del sangue, ma un buon compromesso per vederlo finalmente interagire con l’Uomo Ragno.

Al momento comunque Conrad spiega che non ci sono conferme in merito, quindi bisogna trattare la notizia con le dovute cautele.

Vi terremo aggiornati.

Fonte