Lo sceneggiatore di Loki rimpiange di aver stabilito determinate regole sul Multiverso nella serie con protagonista Tom Hiddleston.

Lo scorso anno è stata rilasciato sulla piattaforma di streaming Disney+ la prima stagione di Loki, la terza serie prodotta dai Marvel Studios incentrata sul Dio degli Inganni interpretato da Tom Hiddleston. Lo show vede la versione alternativa del fratellastro di Thor, fuggito con il Tesseract durante Avengers: Endgame, collaborare con l’organizzazione temporale Time Variance Authority per preservare il corretto flusso del tempo. Forte del successo della serie, i Marvel Studios hanno annunciato una seconda stagione in cui il protagonista dovrà affrontare le conseguenze delle azioni di Sylvie (Sophia Di Martino) nel finale.

Nel corso di un’intervista promozionale concessa a Digital Spy, Michael Waldron, sceneggiatore di Doctor Strange nel Multiverso della Follia e head writer di Loki, ha manifestato il suo rimpianto per il funzionamento del Multiverso nella serie con Tom Hiddleston. In particolare, Waldron ha espresso il desiderio di non aver mai stabilito determinate regole sul Multiverso in un determinato modo, sottolineando di non aver avuto questo problema con il film diretto da Sam Raimi:

“Abbiamo lavorato duramente su Loki per renderla più inattaccabile possibile. Ma c’erano delle volte in cui mi dicevo ‘Oh, m***a, vorrei non aver definito questa cosa in modo così chiaro prima.’ Non so per quale motivo sono stato così specifico nella mia serie sui viaggi nel tempo riguardante le regole del Multiverso.”

Ma sono contento di essere arrivato con una conoscenza istituzionale del Multiverso e di essere stato in grado di portare il team creativo di Doctor Strange [nel Multiverso della Follia] sulla mia stessa linea d’onda su tutto. Perché con cose come Loki, quella è la cosa più importante da gestire.”

È necessario impostare un linguaggio condiviso di tutta questa roba, altrimenti può diventare piuttosto confusionario.

Ricordiamo che Loki, scritta e creata da Michael Waldron (Rick & Morty, Doctor Strange nel Multiverso della Follia) e diretta da Kate Herron (Sex Education), vede nel cast Tom Hiddleston (Loki Laufeyson), Owen Wilson (Mobius M. Mobius), Sophia Di Martino (Sylvie Laufeydottir), Gugu Mbatha-Raw (Giudice Renslayer), Wunmi Mosaku (Hunter B-15), Tara Strong (Miss Minutes), Richard E. Grant (Classic Loki) e Jonathan Majors (Colui Che Rimane). Le riprese della seconda stagione, diretta da Justin Benson e Aaron Moorhead (Moon Knight), dovrebbero iniziare quest’estate.

Loki

SINOSSI
Marvel Studios’ Loki segue la storia del Dio dell’Inganno dopo gli eventi accaduti in Avengers: Endgame. Riuscito a fuggire con il Tesseract, Loki finisce nella sede della TVA – la Time Variance Authority – per aver sconfinato dalla regolare linea temporale, trasformandosi in una variabile potenzialmente pericolosa.

Fonte