Il quarto episodio di Loki include anche una sequenza post-credit, come nel caso di WandaVision e The Falcon and The Winter Soldier.

Attenzione agli SPOILER sul quarto episodio della serie, proseguite solo se avete già completato la visione.

Oggi è stato rilasciato sulla piattaforma di streaming Disney+ il quarto episodio di Loki, la nuova serie dei Marvel Studios incentrata sul Dio degli Inganni interpretato da Tom Hiddleston. Lo show vedrà la versione alternativa del fratellastro di Thor, fuggito con il Tesseract nel 2012 durante Avengers: Endgame, collaborare con l’organizzazione temporale Time Variance Authority per preservare il corretto flusso del tempo.

Proprio come nel caso di WandaVision e The Falcon and The Winter Soldier, anche l’episodio di oggi include una breve scena post-credit, che si ricollega direttamente allo sconvolgente finale dell’episodio.

Ancora una volta, attenzione agli SPOILER.


In questa scena, Loki si risveglia in una New York post-apocalittica dove è presente anche la Avengers Tower completamente distrutta, chiedendosi “sono nel Hel? Sono morto?” (nella mitologia norrena, Hel è il regno dei morti, una landa oscura e ghiacciata dove finiscono le anime di coloro che sono morti senza gloria o si sono macchiati di atti atroci).

A sorpresa, alla sua affermazione arriva un’enigmatica: “morirai se non verrai con noi“, con l l’inquadratura che si sposta brevemente su un gruppo decisamente unico di varianti Loki.

Ma chi sono esattamente questi personaggi? Ecco la nostra descrizione:

Il “Loki Classico” interpretato da Richard E. Grant (interprete del Dottor Zander Rice in Logan e del Generale Pryde in Star Wars: L’ascesa di Skywalker). Il costume di questa Variante Loki è pressoché identico al design originale del personaggio ideato dal leggendario Jack Kirby sulle pagine di Journey Into Mystery #85.

• “Kid Loki“, interpretato da Jack Veal (volto del piccolo James nella serie Netflix The End of the F***ing World). Creato da Kieron Gillen nella run Journey Into Mystery, Kid Loki (noto anche come Serrure, “serratura” in francese) è una versione di Loki con le sembianze di un ragazzino, nel quale il Dio degli Inganni si reincarnò dopo la sua morte durante l’Assedio di Asgard.

• Il “Boastful Loki” (il “Loki vanaglorioso”), interpretato da Deobia Oparei (Areo Hotah nella quinta stagione de Il Trono di Spade). Questa versione del personaggio non ha un corrispettivo effettivo nell’Universo Marvel fumettistico ma sembra essere una specie di Loki in possesso di un martello incantato simile a Mjolnir. 

• Un Loki coccodrillo. La presenza di questa insolita Variante del protagonista con l’aspetto di un cucciolo di coccodrillo era stata anticipata dai leak su un set LEGO dedicato alla serie.

Da qui, entriamo nel campo delle teorie.

Provando a dare un contesto a questa scena, la sensazione è che l’arma in possesso degli agenti della TVA non uccida direttamente le persone colpite smaterializzandole, bensì li trasporti in una delle linee temporali in procinto di essere distrutta, motivo per cui il gruppo chiede a Loki di seguirlo prima che quella stessa realtà venga distrutta. Potenzialmente quindi Mobius potrebbe essere ancora vivo? Magari a queste altre varianti Loki è toccato lo stesso destino, ma sono riuscite a sopravvivere in qualche modo? Lo scopriremo soltanto nel prossimo episodio.

A questo punto la domanda è una: considerando che queste varianti Loki sono tutte essenzialmente differenti tra di loro (hanno anche volti diversi, non sono tutte simili al nostro protagonista come invece sosteneva la TVA), è possibile che alcuni dei personaggi che vediamo nel trailer nella scena dove Loki è in giacca e cravatta (con il richiamo a Vota Loki) siano altre varianti del protagonista? Presto per dirlo con certezza.

Ricordiamo che Loki, scritta da Michael Waldron (Rick & Morty, Doctor Strange In The Multiverse of Madness) e diretta da Kate Herron (Sex Education), vede nel cast TomHiddleston (Loki Laufeyson), Owen Wilson (Mobius M. Mobius), Gugu Mbatha-Raw(Giudice Renslayer), Wunmi Mosaku (Hunter B-15), Sasha Lane (Hunter C-20), Eugene Cordero (Casey), Tara Strong (Miss Minutes), Sophia Di Martino e Richard E. Grant.

SINOSSI
Loki, in arrivo su Disney+ il 9 giugno 2021, vede per protagonista il Dio degli Inganni mentre esce dall’ombra di suo fratello in una nuova serie che si svolge dopo gli eventi di Avengers: Endgame.