In una lunga intervista rilasciata a Marvel.com, la scenografa di Loki ha rivelato un dettaglio molto interessante, che anticipava di fatto il vero villain.

ATTENZIONE AGLI SPOILER SU LOKI. Proseguite solo se avete completato la visione della serie.


Mercoledì mattina è stato rilasciato sulla piattaforma di streaming Disney+ il sesto ed ultimo episodio di Loki, la serie dei Marvel Studios incentrata sul Dio degli Inganni (Tom Hiddleston) fuggito con il Tesseract durante Avengers: Endgame.

Nel corso di una recente intervista, la scenografa Kasra Farahani ha discusso dell’introduzione di “Colui Che Rimane“, ovvero di Kang, nel sesto episodio. Secondo Farahani, la sua presenza era stata in qualche modo anticipata nei precedenti episodi tramite un dettaglio ben preciso.

Nei fumetti, la Cittadella si trova su un asteroide. Di conseguenza, io ho proposto sin dall’inizio di ricavare tutte l’architettura da un asteroide, senza altri materiali per la costruzione.

Proprio per questo, la cittadella è composta da una pietra unica estratta da un asteroide del MCU… che in qualche modo connette Colui che Rimane con la TVA:

Questa pietra è fondamentale, è stata estratta per l’intera cittadella.

Oltre a rivestire l’esterno della Cittadella, questa stessa pietra si può trovare nel pavimento e più in generale nella Sala di Colui che Rimane… ma anche negli uffici della TVA!

Nel primo episodio è stata infatti utilizzata per il bancone del tribunale dove presiede Renslayer:

Nel secondo episodio invece compare nell’ufficio di Renslayer, dato che è stato utilizzato per realizzare la statua di uno dei Custodi Del Tempo:

Questa stessa pietra compare anche nell’ascensore utilizzato da Renslayer, Loki e Sylvie poco prima del loro incontro con i Custodi Del Tempo nell’episodio 4:

A differenza di WandaVision, dove molti Easter Egg hanno ingannato i fan, facendo loro vedere letteralmente Mefisto ovunque, in questo caso Loki ha anticipato più volte il debutto di Kang. Tralasciando questo dettaglio sulla roccia, la presenza del Giudice Renslayer, di Alioth e della stessa cittadella erano segnali abbastanza chiari sull’arrivo di questo villain.

Ricordiamo che la serie, scritta e creata da Michael Waldron (Rick & Morty, Doctor Strange In The Multiverse of Madness) e diretta da Kate Herron (Sex Education), vede nel cast Tom Hiddleston (Loki Laufeyson), Owen Wilson (Mobius M. Mobius), Gugu Mbatha-Raw (Giudice Renslayer), Wunmi Mosaku (Hunter B-15), Sophia Di Martino (Sylvie Laufeydottir), Sasha Lane (Hunter C-20), Tara Strong (Miss Minutes), Richard E. Grant (Classic Loki) e Jack Veal (Kid Loki).

SINOSSI
La serie, in arrivo su Disney+ il 9 giugno 2021, vede per protagonista il Dio degli Inganni mentre esce dall’ombra di suo fratello in una nuova serie che si svolge dopo gli eventi di Avengers: Endgame.