Licantropus, Laura Donnelly vorrebbe un sequel dello speciale di Halloween dei Marvel Studios: “Devono solo chiamarmi.”

Il 7 ottobre è stato rilasciato su Disney+ lo speciale dei Marvel Studios intitolato Werewolf by Night, che vede per protagonisti Jack Russell alias Licantropus (Gael García Bernal) e la cacciatrice di mostri Elsa Bloodstone (Laura Donnelly). Lo speciale di Halloween, co-diretto dal celebre compositore Michael Giacchino, omaggia i film horror degli anni ’30 e ’40 ed esplora il lato sovrannaturale del Marvel Cinematic Universe.

Nel corso di un’intervista con The Wrap, Laura Donnelly ha parlato della sua esperienza su Werewolf by Night, citando Frankenstein (1931) e Frankenstein Junior (1974) e i film della Hammer Horror come Dracula il vampiro (1958) tra le principali influenze della sua performance nello speciale:

“Era il mix di portare quello che ho imparato su di lei cercando di farlo trasparire nel modo migliore possibile ma suppongo che sia riuscito molto bene perché siamo stati in grado di trattarlo per quello che era, ossia un progetto stand-alone dove non eravamo vincolati da tutto il resto. Non ero vincolata dal personaggio dei fumetti e non dovevamo collegare tutto al resto dell’MCU. Era come se stessimo realizzando un film di Halloween, esattamente quello che Michael [Giacchino] mi aveva proposto.”

In seguito l’attrice ha spiegato di essere disposta ad esplorare ulteriormente il lato horror del Marvel Cinematic Universe e di voler affiancare ancora una volta Gael García Bernal:

Coglierei al volo qualsiasi opportunità di esplorare un sequel, e mi piacerebbe molto esplorare anche quella relazione tra Elsa e Jack. È stata appena accennata e vediamo l’inizio di qualcosa che sboccia e non sappiamo cosa sia. E adoro lavorare con Gael [García Bernal]. Sarei molto, molto felice di tornare… devono solo chiamarmi.”