Le serie Marvel e di Star Wars sono tra i motivi che hanno spinto la Disney a creare la nuova versione di Disney+ con la pubblicità.

Nel giro di due anni, Disney+ è diventata una delle piattaforme più importanti nel settore dello streaming con più di 129 milioni di abbonati e, di recente, è stato rivelato che la Casa di Topolino lancerà nella seconda metà dell’anno negli Stati Uniti una versione più economica con inserzioni pubblicitarie per incrementare il numero di iscritti e le entrate. A quanto pare, inoltre, le serie del Marvel Cinematic Universe e gli altri brand di proprietà della Disney hanno giocato un ruolo chiave nelle richieste degli inserzionisti di aggiungere un piano con le pubblicità al servizio.

Una fonte presso una società di media buying, infatti, ha confermato all’Hollywood Reporter che vi è stato un notevole interesse espresso da parte degli inserzionisti verso la compagnia nel raggiungere gli abbonati a Disney+ oltre ai canali lineari di Hulu e della Disney, in particolare con le serie originali dei Marvel Studios e di Star Wars come The Book of Boba Fett e Loki. Gli esecutivi della Disney hanno spiegato che questa decisione è stata presa in vista degli incontri legati all’upfront – ossia una riunione di dirigenti delle reti televisive con la stampa e con i grandi inserzionisti – della Disney del 2022 che si terrà al Pier 36 di New York il prossimo 17 maggio e in cui si parlerà principalmente di Disney+.

Dal momento del suo lancio, gli inserzionisti hanno chiesto a gran voce di avere l’opportunità di far parte di Disney+ e non solo perché c’è una domanda crescente di contenuti streaming.” ha affermato Rita Ferro, presidente della pubblicità per Disney Media and Entertainment Distribution.

Si tratta di trovare un equilibrio tra le entrate legate agli abbonamenti, che di certo vanno massimizzate, e il riconoscere la necessità di trovare un modo per raggiungere più persone perché i venditori vogliono accedere alla scala più ampia possibile di consumatori.” ha dichiarato Matt Spiegel, vicepresidente esecutivo dei media e dell’intrattenimento verticale di TransUnion. “Se riesci a trovare quel prezzo di vendita con cui puoi guidare una quantità significativa di abbonati ad un piano scontato in cambio di inserzioni pubblicitarie, è una situazione vantaggiosa per tutti. Aumenti la scala, aumenti la portata e la distribuzione dei tuoi programmi. Si sta ancora monetizzando direttamente attraverso abbonamenti per certi versi.

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy) e Beau DeMayo (The Witcher) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), Gaspard Ulliel (Anton Mogart/Midnight Man), Dina Shihab e Loic Mabanza.

Marvel Star Wars Disney+

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte