I Marvel Studios si stanno preparando a girare le ultime scene di The Falcon and The Winter Soldier e di WandaVision insieme ad un’altra produzione non specificata?

L’emergenza Coronavirus ha avuto un grande impatto per il settore dell’intrattenimento, l’intera stagione estiva è saltata, diversi film sono stati rinviati e le major hanno dovuto posticipare/mettere in pausa le loro produzioni cinematografiche e televisive. Questo ha fermato ovviamente anche la “macchina” dei Marvel Studios: la tabella di marcia dei film è cambiata e lo sviluppo delle serie TV su Disney+ è stato messo in pausa, ma la situazione potrebbe (finalmente) cambiare presto, a 5 mesi dal blocco totale di Hollywood.

Stando a quanto spiega l’insider Charles Murphy, il team di stuntman della serie TV WandaVision si sta preparando alle riprese, che dovrebbero iniziare breve. Effettivamente la produzione principale era terminata prima dell’emergenza Coronavirus, ma evidentemente ci sono ancora alcune scene extra/reshoot da girare.

Per quanto riguarda The Falcon and The Winter Soldier, le riprese non si terranno più a Praga bensì ai Pinewood Studios di Atlanta: la crew sta allestendo il set ed i vari attori arriveranno a breve per girare le loro ultime scene.

Ad oggi, per entrambe le serie non è stata ancora resa nota la data d’uscita aggiornata: riusciranno ad arrivare su Disney+ entro l’anno come inizialmente previsto, oppure slitteranno di alcuni mesi?

Inoltre, le riprese di un altro film non ancora rivelato dovrebbero iniziare in Australia a fine settembre: potrebbe trattarsi di Thor: Love and Thunder, considerando che Spider-Man 3 verrà girato negli USA ed in diverse location europee?

Infine un piccolo aggiornamento sul film dedicato agli Eterni, che ad oggi uscirà a febbraio del 2021: i Marvel Studios hanno rimosso “The” dal titolo del film, che ora non è più “The Eternals” ma semplicemente “Eternals“. Questo potrebbe essere un indizio sull’imminente inizio della campagna marketing e sull’uscita del trailer? Presto per dirlo con certezza.

Fonte