Il Regno Unito autorizza le produzioni cinematografiche e televisive come The Batman e Doctor Strange in the Multiverse of Madness nonostante il Lockdown che inizierà domani.

Il premier britannico Boris Johnson per contrastare il Coronavirus ha annunciato il 31 ottobre l’entrata in vigore in tutto il Regno Unito di un nuovo confinamento nazionale che sarà in vigore da oggi fino al 2 dicembre.

Successivamente Oliver Dowden, segretario di stato per digitale, cultura, media e sport, ha chiarito alcuni dettagli su questo lockdown, spiegando che non andrà a colpire le produzioni televisive e cinematografiche:

Questi cambiamenti porteranno le persone a lavorare da casa dove possibile. Dove invece non è possibile, lo spostamento presso i luoghi di lavoro è permesso. Alcuni esempi sono sport di prima categoria giocato a porte chiuse, produzioni cinematografiche e televisive, lavoratori delle telecomunicazioni.

Questo significa quindi che le riprese di The Batman di Matt Reeves, rinviato da Warner Bros. a marzo del 2022, possono continuare senza alcun problema (dovrebbero terminare a febbraio) per tutta la durata del Lockdown, naturalmente rispettando le nuove normative per la prevenzione del contagio sul set.

Inoltre questo confinamento non avrà alcun tipo di impatto per la produzione di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, che verrà girato presso i Longcross Studios. La crew del film è già arrivata a Londra, ma prima di dare il via alla produzione dovranno trascorrere due settimane in quarantena obbligatoria.

Fonte