Negli uffici della Warner Bros. sono state intavolate le primissime discussioni per un sequel di Aquaman, ma è presto per parlare di conferme vere e proprie.

Le prime impressioni di Aquaman sono decisamente positive, il film sembra aver convinto appieno la critica (in attesa delle recensioni) e secondo le ultime stime incasserà almeno 65 milioni di dollari in America nel primo weekend di programmazione.

I commenti della critica e questi numeri sembrano aver convinto appieno la Warner Bros., che secondo un report di THR sta già discutendo del sequel. Il presidente Tony Emmerich sembra essere decisamente convinto dell’idea di un sequel e sta già intavolando le prime trattative preliminari, anche se ancora non è stato neanche ingaggiato uno sceneggiatore. Naturalmente dipenderà molto dagli incassi del primo film ed è ancora presto per parlare di una conferma effettiva.

Alcune settimane fa Jason Momoa ha spiegato di avere già alcune idee per un secondo capitolo, spiegando:

Ho la mia opinione, anche quando stavamo girando Aquaman, ero già pronto al sequel. Sono andato ed ho proposto la mia idea per la scena di apertura al produttore Peter Safran e a Toby Emmerich della Warner Bros. L’hanno adorata…si, ho piani per Aquaman 2.

L’attore non ha spiegato nel dettaglio la sua idea, mentre il regista James Wan ha aggiunto:

Ci sono definitivamente storie da raccontare nel mondo che abbiamo creato. C’è la storia di Aquaman, ma ci sono anche storia di 7 diversi regni. Sarebbe veramente divertente esplorarle.

Fonte