HBO Max non ha cancellato la serie su John Constantine prodotta da J.J. Abrams, lo sviluppo procede come previsto.

Durante gli earning call destinati agli investitori, il presidente di Warner Bros. Discovery David Zaslav ha avuto modo di parlare del futuro della DC al cinema. Oltre ad aver confermato la fusione tra HBO Max e Discovery Plus, Zaslav ha spiegato che la compagnia sta sviluppando un nuovo piano decennale per i progetti DC.

A seguito della sorprendente cancellazione di Batgirl, molti fan hanno iniziato a temere la cancellazione anche di altri progetti DC previsti per lo streaming, tra cui una serie svanita dai radar ormai da tempo: quella su John Constantine di J.J. Abrams.

Nel 2019 il regista e produttore J.J. Abrams ha firmato un contratto di esclusiva con Warner Media della durata di 5 anni, grazie al quale la sua casa di produzione (Bad Robot) collaborerà con la major per realizzare diverse opere cinematografiche, televisive e legate al mondo dei videogiochi.

Relativamente al mondo DC, uno dei primi progetti annunciati è dedicato proprio a John Constantine, che si trova in fase di sviluppo.

Stando a quanto spiegato da Deadline, David Zaslav è un fan dei lavori di J.J. Abrams ed il progetto su Constantine non è stato cancellato, ma lo sviluppo proseguirà come previsto. Il sito spiega inoltre che questa serie presenterà una versione diversa del protagonista, in quanto lo sceneggiatore britannico Guy Bolton sta escogitando un approccio al personaggio diverso dalle altre precedenti incarnazioni televisive, più in linea con i fumetti della testata Hellblazer.

Per quanto riguarda invece le tonalità, secondo un vecchio documento di produzione pubblicato da The Illuminerdi, la serie sarà incentrata sulla componente horror e non più di tanto su quella religiosa, che invece ha trovato ampio spazio nelle precedenti incarnazioni del personaggio in live action.

Fonte