la sceneggiatrice Stefani Robinson (Atlanta) conferm il suo coinvolgimento nella serie animata su Deadpool, spiegando il suo approccio al personaggio.

Lo scorso anno Network FX ha annunciato di aver ordinato i primi 10 episodi per una serie animata per adulti su Deadpool, che sarà scritta da Donald Glover e suo fratello Stephen Glover, che saranno anche i due showrunner.

Questo progetto sarà prodotto da Marvel Television assieme ad FX Production ed ABC ed è definito come una commedia d’azione per adulti, vagamente ispirata all’umorismo di Rick and Morty.

Recentemente il quotidiano locale AJC, ha spiegato serie è entrata in fase di produzione ad Atlanta, anche se al momento non si conosce una data d’uscita esatta. I due fratelli Glover hanno infatti terminato le riprese della seconda stagione di “Atlanta” (proprio nella città di Atlanta) ed allo stesso tempo hanno scritto la sceneggiatura della serie.

Nel corso di una recente intervista, la sceneggiatrice Stefani Robinson (Atlanta) ha confermato il suo coinvolgimento nella stesura della sceneggiatura, spiegando il suo approccio al personaggio:

Non penso che abbiamo preso troppi spunti dal film o da quello che il pubblico conosce. Penso che ci sia una sorta di inclinazione ai fumetti.

Cosa possono aspettarsi i fan? Il team di sviluppo si è concentrato su un particolare molto importante di Wade Wilson: il suo fattore rigenerante.

Adoro Deadpool perché non può morire. Voglio dire, credo che sia come Dio da un certo punto di vista.

E’ divertente lavorare ad un personaggio che può fare di tutto, entrando nella mentalità di un qualcuno annoiato dalla vita, che non ha più posta in gioco ed aspettative, che non avverte più il pericolo.

E’ tipo “ok, questa è la mia vita, cosa posso fare come un qualcuno che esiste su una piattaforma superiore rispetto tutti gli altri? Cosa potrei fare se vivessi per sempre, senza poter morire?

Recentemente anche Donald Glover ha parlato della serie, spiegando che non sente la stessa pressione rispetto al ruolo di Lando Calrissian in Solo: A Star Wars Story:

E’ divertente. Questa sembra davvero facile. Non c’è niente che viene definitivo sacro, in maniera strana. So che le persone amano Deadpool e so che ci sono grandi fan dei fumetti, ma non è come con Lando, quando senti di avere un’intera città sulle tue spalle. Deadpool è molto consapevole di se stesso, quindi non devo essere pronto a tutto. So che in realtà è abbastanza facile.