Kevin Feige parla del ritorno di X-Men e Fantastici Quattro, delle serie TV su Disney+ e del futuro dell’MCU.

Il successo dei Marvel Studios è dato da moltissimi fattori: registi, personaggi, storie, attori e soprattutto un singolo uomo, che ha iniziato come semplice produttore ma che ha scalato le gerarchie fino a diventare il presidente della compagnia: Kevin Feige.

Feige ha cambiato pesantemente il genere supereroistico e più in generale l’industria dell’intrattenimento, dando vita al franchise più redditizio della storia del cinema, pianificato con cura, estrema precisione e tanta passione.

Nel corso di una lunga intervista con Variety, il boss dei Marvel Studios ha discusso del futuro dell’Universo Cinematografico Marvel post-Avengers: Endgame, spiegando:

Alcuni dei prossimi film includeranno personaggi che già conoscete. Alcuni personaggi secondari diventeranno protagonisti, verranno introdotti nuovi personaggi. Proveremo a fare le cose diverse, imparando dai nostri errori per fare qualcosa di nuovo, che non abbiamo mai provato prima.

Alla domanda “X-Men e Fantastici Quattro entreranno nell’MCU?”, Feige ha quindi aggiunto:

Le specifiche di quello che succederà sono da vedere, ma è fantastico avere di nuovo questi personaggi. E’ bello avere ognuna di queste proprietà intellettuali a disposizione.

Abbiamo trascorso 12 anni ai Marvel Studios approfondendo le storie di personaggi che non sono mai stati portati prima su grande schermo, a volte non potevamo inserire un personaggio di supporto perché non ne avevamo i diritti, gli avvocati dicevano “ricordatevi che non avete accesso a questo personaggi”.

Non sto parlando di Wolverine o Charles Xavier, ma di centinaia di personaggi dei loro brand che non abbiamo potuto inserire e per i quali abbiamo dovuto trovare altre situazioni. E’ bello non avere più questi problemi.

Infine Feige si è concentrato sulle 3 serie TV ad alto budget attualmente in sviluppo per la piattaforma streaming Disney+: Loki, WandaVision e Falcon&Bucky, che arriveranno nei prossimi due anni con lo stesso cast dei film.

Stando a quanto spiegato dal boss dei Marvel Studios, serie e film saranno bel collegate – a differenza di quanto successo in passato con le serie prodotte da Marvel Television, spesso e volentieri fin troppo sconnesse dagli eventi cinematografici.

Questi episodi si intersecheranno con i film tramite grandi collegamenti. E’ una forma di narrativa del tutto inedita che non vediamo l’ora di esplorare.

Prima di salutarvi, ecco la cover realizzata da Variety per l’intervista:

Fonte 1Fonte 2