Justin Benson e Aaron Moorhead avevano già incontrato i Marvel Studios prima di essere ingaggiati per la serie su Moon Knight.

Il 30 marzo è stato rilasciato su Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Nel corso di un’intervista promozionale con Collider, Justin Benson e Aaron Moorhead, registi del secondo e del quarto episodio di Moon Knight, hanno parlato del loro coinvolgimento nella lavorazione della serie. In particolare, il duo ha svelato di essere entrato in contatto diverse volte con i Marvel Studios prima di essere assunti per lo show per parlare della possibilità di collaborare per altri progetti:

Moorhead:Sì. In realtà siamo andati più e più volte dalla Marvel per cercare di trovare qualcosa su cui lavorare insieme. E loro ci rispondevano nello stesso modo tutte le volte, ossia ‘Troveremo qualcosa.‘ La proposta per Moon Knight è arrivata intorno a novembre 2020. Ci proponemmo mentre stavamo lavorando a una serie Netflix chiamata Archive 87. Abbiamo dovuto chiedere una pausa dalla produzione per farlo, e ci hanno detto ‘Lo capiamo. Dovreste farlo.’ Ma eravamo anche in pieno lockdown, era pieno di casi di Covid e andavamo dalle nostre stanze d’hotel al set. È così che abbiamo celebrato l’aver ottenuto questo lavoro. Ognuno è andato nella stanza dell’altro, ci siamo abbracciati e tutto il resto. Ovviamente ci sarebbe piaciuto uscire a mangiare qualcosa per festeggiare.”

Benson: “È stato piuttosto surreale da un certo punto di vista. Quando avevo circa otto anni, iniziai ad appassionarmi ai fumetti. Ricordo di aver cercato di condividere la mia passione con i miei compagni di scuola ma mi guardavano come se fossi andato nel negozio di musica punk rock più figo del mondo e avessi chiesto un album dei Green Day. Mi dicevano ‘No, no, no, no. Qualsiasi cosa tu stia leggendo, non leggerla. Moon Knight è una cosa forte.’ Ho questo ricordo di quando avevo otto anni e il fatto che abbiamo ottenuto questo incarico mi ha fatto pensare ‘Oh, ora abbiamo la cosa forte.’ Questo è il supereroe fico.”

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy), Beau DeMayo (The Witcher), Sabir Pirzada (Roswell, New Mexico) e Peter Cameron (WandaVision) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte