L’attore interprete di Lex Luthor ha scoperto da poco che il film non si farà.

Diciamoci la verità, Justice League non è stato un gran successo per la Warner Bros. e DC, tanto che ci vorrà un bel po’ prima di rivedere gli eroi tutti insieme in un secondo tentativo o reboot. Quando Zack Snyder era al lavoro, c’erano già i piani per la seconda parte, piani che però sono stati scartati completamente.

Secondo Josh Howitz, Jesse Eisenberg, Lex Luthor nell’Universo DC, non era a conoscenza di tale cancellazione:

“Oggi credo di aver fatto sapere a Jesse Eisenberg che sebbene sia inserito sulla sua pagina Imdb, Justice League Parte 2 probabilmente non si farà.“