Josh Trank, regista di Chronicle e del disastroso Fantastic 4, propose alla Sony Pictures un film vietato ai minori su Venom.

Dopo l’inaspettato successo di Chronicle nel 2012, il regista Josh Trank cominciò ad essere approcciato da diverse major per occuparsi di vari progetti tra cui l’adattamento del videogioco Shadow of the Colossus per la Sony Pictures, lo spin-off su Boba Fett per la Lucasfilm/Disney e, come sappiamo, lo sfortunato reboot dei Fantastici Quattro per la 20th Century Fox.

Prima ancora che Sony Pictures inaugurasse ufficialmente il proprio universo cinematografico condiviso sui villain e sui personaggi secondari di Spider-Man, inoltre, pare che Josh Trank venne considerato dallo studio per dirigere un film Rated-R (ossia vietato ai minori) su Venom.

Stando a quanto spiegato nel profilo approfondito del filmmaker su Polygon, Trank e il regista di Big Fan Rob Siegel lavorarono per due settimane alla sceneggiatura di una pellicola “vietata ai minori su Venom nello stile di The Mask” ma lo script non venne affatto apprezzata dal produttore Matt Tolmach:

“Non mi piacque il modo in cui Matt Tolmach si rivolse a me in quella situazione perché sembrò piuttosto autoritario. Beh, se non ti piace quello che sto facendo e mi dici che devo fare qualcosa sulla falsa riga di quello che vuoi tu, e me lo dici in quel modo… mi dispiace ma ci sono altre cose a cui posso dedicarmi.”

Ricordiamo che Venom: La furia di Carnage, diretto da Andy Serkis (Mowgli) e scritto da Kelly Marcel (50 Sfumature di Grigio), vedrà il ritorno nel cast di Tom Hardy nei panni di Eddie Brock/Venom e di Michelle Williams in quelli di Anne Weying, Woody Harrelson presterà il volto a Cletus Kasady/Carnage mentre Naomi Harris interpreterà la supercriminale Shriek.

Josh Trank

SINOSSI
Eddie Brock è un giornalista che, cercando di svelare gli esperimenti illegali del dottor Carlton Drake, finisce per essere contaminato da un organismo alieno simbiontico, il quale, dopo averne preso il controllo, lo trasforma in un essere chiamato Venom.

Fonte