Jon Bernthal torna a parlare della cancellazione di The Punisher dopo le due stagioni su Netflix.

La cancellazione delle serie Marvel su Netflix ha sorpreso milioni di fan, che sono in attesa di scoprire quale sarà il futuro di Daredevil, The Punisher, Jessica Jones, Iron Fist e Luke Cage nell’Universo Cinematografico Marvel.

Al momento tutto tace, dato che dovrà trascorrere ancora più di un anno prima che il personaggio possa fare il suo ritorno, ma nel frattempo l’interprete di Frank Castle, Jon Bernthal, continua a sperare in un ritorno…ma solo a determinate condizioni.

L’attore capisce perfettamente l’importanza di Frank Castle per la comunità militare e per gli stessi fan dei fumetti, ed in una nuova intervista ha spiegato che se mai i Marvel Studios decidessero di riprendere il personaggio e utilizzarlo per nuove storie, dovranno farlo in modo da rendergli giustizia:

Adoro interpretare Frank. Adoro la sua fan base. Adoro quello che significa per le persone della comunità militare e delle forza dell’ordine, ma anche per i fan dei fumetti, che sono i migliori fan del mondo. E’ nel profondo del mio cuore, sono super grato per l’opportunità.

Come ho già detto, non si tratta semplicemente di riprenderlo o meno, ma di realizzarlo nel modo giusto, di realizzare una versione che possa rendergli giustizia. Naturalmente, mi prenderò sempre cura di Frank con tutti i miei mezzi.

[…] Ancora una volta, non riesco neanche a spiegare quando rispetto e amore provo per la comunità delle forze speciali e delle forze dell’ordine, che mi hanno accolto benissimo. La storia di Frank Castle abbia davvero colpito nel segno, e questo è molto importante.

Fonte