Jon Bernthal torna a parlare della serie su The Punisher, dimostrando gratitudine verso i fan e verso le forze dell’ordine.

La cancellazione delle serie Marvel su Netflix ha sorpreso milioni di fan, che sono in attesa di scoprire quale sarà il futuro di Daredevil, The Punisher, Jessica Jones, Iron Fist e Luke Cage nell’Universo Cinematografico Marvel.

Al momento tutto tace, dato che dovrà trascorrere ancora più di un anno prima che il personaggio possa fare il suo ritorno, ma nel frattempo l’interprete di Frank Castle, Jon Bernthal, continua a sperare in un ritorno.

Nel corso di una recente intervista con Entertainment Weekly, l’attore ha spiegato di essere ancora affezionato al Punitore, un personaggio che rimarrà per sempre nel suo cuore:

Frank Castle è al 100% nel profondo del mio cuore. Nel corso degli anni, ha avuto un grande impatto con la comunità delle forze armate, con la comunità militare e con i fan dei fumetti, sono profondamente grato per averne fatto parte. Avrà per sempre un posto nel mio cuore e sarò sempre molto protettivo verso di lui e verso il progetto.

Come spiegato recentemente, l’attore adorerebbe tornare ad interpretare Frank Castle anche sotto l’MCU, ma solo se rappresentato nel giusto modo:

Frank deve essere rappresentato in un certo modo, significa moltissimo per la comunità dei fumetti, delle forze dell’ordine e dei militari. Non devi concentrarti solo su The Punisher, ma anche su Frank Castle. Devi rispettare quello per cui si batte. Se troveranno il modo, farò di tutto con loro. Altrimenti no.