L’attrice non trova utile un nuovo film su Joker.

Lo scorso dicembre si sono susseguiti diversi aggiornamenti sul potenziale sequel di Joker: inizialmente è stato spiegato che Warner Bros. si trovava già al lavoro su un nuovo capitolo, ma successivamente altre fonti hanno “smentito la notizia” spiegando che, anche se il sequel è altamente probabile dal punto di vista finanziario, ad oggi non è ancora ufficiale, dato che Warner Bros. non ha ancora stretto un accordo con il regista Todd Phillips.

Ovviamente queste due notizie contrastanti hanno confuso i fan, motivo per cui Phillips ha fatto chiarezza, raccontando esattamente cosa sta succedendo negli uffici di Warner Bros: la major ha dato il “semaforo verde” per il sequel e che ci sono state alcune discussioni preliminari, ma non c’è stato ancora nessun contratto firmato o trattativa avanzata.

Questa notizia ovviamente ha diviso i fan in quanti molti lo considerano un film unico che non ha necessariamente bisogno un sequel. A ribadire questa idea troviamo anche Zazie Beetz, Sophie nel film (il cui destino è stato rivelato recentemente), che ha dichiarato di non essere convinta dell’idea:

“Ah, non lo so. Non so se ce ne sia bisogno. Trovo che ci sia molta forza nel non mungere necessariamente qualcosa.”

Se il sequel si farà, la Beetz ha affermato che reputa Todd Phillips la persona più adatta per continuare la storia di Arthur:

Credo che Todd sarebbe la persona più adatta per poterlo realizzare, sempre che lui decida di farlo. Mi fido davvero di lui, è davvero creativo e intelligente – questo è sicuro!