Robert De Niro spiega che Joker non è un sequel del suo film Re per una Notte, ma promette alcune similitudini.

Dopo aver visto il primo teaser trailer del film su Joker di Todd Phillips, molti fan hanno iniziato a paragonarlo al celebre Re per una notte (The King of Comedy) di Martin Scorsese del 1982, film che ha per protagonista  Robert De Niro nei panni di Rupert Pupkin, uomo che sogna di diventare un comico affermato, letteralmente ossessionato dal presentatore Jerry Langford.

Lo stesso De Niro, che avrà il ruolo di presentatore televisivo nel film su Joker, in una recente intervista ha discusso delle similitudini tra i due progetti, spiegando:

C’è una connessione, ovviamente, con quel film. Ma non è una connessione diretta, nel senso che il mio personaggio [in Joker] non è Rupert molti anni dopo essere diventato un conduttore tv. Se mi avessero proposto qualcosa di ancor più diretto, avrei risposto: “Interessante, possiamo provarci.” Ma nella realizzazione di questo film, c’è una connessione da un certo punto di vista che scoprirete.

Ora la domanda è una: di che tipo di connessioni parla l’attore? Presumibilmente soltanto omaggi e richiami. Dopotutto il primo poster ufficiale del film con Joaquin Phoenix omaggia proprio una celebre immagine di Re per una notte: oltre allo sguardo rivolto verso il cielo, Arthur Fleck indossa una camicia molto simile a quella indossata da Rupert Pupkin

Joker

Fonte