Joaquin Phoenix, l’interprete del Clown Principe del Crimine, si dice disponibile a tornare per un eventuale sequel di “Joker”.

Con l’arrivo di Joker nelle sale, in molti si sono chiesti se questo primo, raggiante esperimento potesse avere un seguito e se quindi un giorno, ci fosse la possibilità di vedere un eventuale Joker 2 nelle sale, un quesito a cui Todd Phillips già rispose non molto tempo fa, parlando di come lui e Phoenix passassero del tempo sul set fantasticando su un possibile sequel, ma arrivando alla conclusione di non essere interessato al momento a creare un proseguo a questa particolare storia.

In aggiunta lo stesso Phoenix si è espresso al riguardo, durante un recente episodio di Popcorn with Peter Travers, dove uno spettatore gli ha chiesto se quello del Joker fosse il ruolo dei suoi sogni, a cui ha risposto con un secco “no”, ampliando però in seguito la risposta e rilasciando la seguente dichiarazione:

Ho parlato molto con Todd di cos’altro potremmo fare, sia in generale, giusto per lavorare ancora insieme, ma anche nello specifico, pensando a se ci possa essere qualcos’altro di interessante che potremmo fare con Joker. Quindi, è come diventato un ruolo dei sogni. Non è nulla che avrei voluto fare prima di lavorare a questo film. Non so se c’è dell’altro. Io e Todd staremo ancora girando se ne avessimo avuto la possibilità, perché le possibilità con questo personaggio sembravano a dir poco infinite.

Sembra quindi che nemmeno Phoenix sia direttamente pronto ad una campagna per realizzare un secondo capitolo, ma che l’idea di poter realizzare un altro film dedicato al Clown Principe del Crimine di Gotham City  sia qualcosa a cui potrebbe pensare con piacere.