L’attore spera fortemente che HBO Max decida di realizzare un progetto sulle origini del suo Deathstroke in futuro, motivo per cui sta provando a stuzzicare i fan sui social.

Justice League ha dato la possibilità ai fan della DC di vedere in versione live-action il tanto amato villain Deathstroke, interpretato da Joe Manganiello, che ha debuttato nella versione cinematografica del 2017, quindi è tornato nella Snyder Cut, la versione originale del film uscita lo scorso mese. Seppur breve, la sua apparizione (nel presente e nella sequenza Knightmare) ha convinto tutti i fan, che sperano di rivedere Slade Wilson nel DCEU.

Lo stesso Manganiello è un grande fan del personaggio, al punto che ha scritto personalmente le sue origini per il film che si trovava in sviluppo (la regia era stata affidata a Gareth Edwards), anche se alla fine il progetto è stato accantonato in quanto non rientrava nei piani della Warner.

Durante la convention online Justice Con organizzata dai fan, è intervenuto anche Joe Manganiello, che ha discusso dei vari progetti futuri che potenzialmente potrebbero includere Deathstroke. Alla domanda “su quale vorresti lavorare per primo?”, l’attore non ha esitato, spiegando che adorerebbe una serie sulle origini del suo personaggio!

Una storia di origini di Deathstroke come serie su HBO Max. Senza ombra di dubbio. Sarebbe divertente realizzarla, le persone la adorerebbero e potrebbe essere molto diversa da tutto ciò che è uscito finora. Avrebbe un tono del tutto unico, con un suo ruolo ben preciso nell’universo DC.

Come molti di voi sapranno, alcune settimane l’attore ha pubblicato su Twitter una foto del suo Slade scattata sul set della Snyder Cut, accompagnata dall’hashtag #DeathstrokeHBOMax, con il tentativo di raccogliere un po’ di supporto sui social media nella speranza di poter convincere Warner Bros. ed HBO Max ed autorizzare un nuovo progetto sul suo personaggio.

Fonte