Durante il recente podcast Junkfood Cinema, lo sceneggiatore di Doctor Strange Christopher Robert Cargill ha rivelato un retroscena del film: prima di Rachel McAdams, i Marvel Studios e il regista Scott Derrickson avevano contattato Jessica Chastain per il ruolo della dottoressa Christine Palmer, ma l’attrice ha rifiutato per un motivo ben preciso: anche se apprezzava il progetto, voleva una parte più consistente, magari proprio un ruolo da supereroina.

Questa è una cosa interessante che Hollywood sta cominciando a scoprire: un sacco di attrici vogliono essere supereroi tanto quanto gli attori. Scott [Derrickson] ha incontrato Jessica Chastain per Doctor Strange, lei rispose: “questo progetto sembra fantastico e mi piacerebbe farlo. Ma avrò una sola possibilità di essere in un film Marvel e diventare un personaggio Marvel; ho studiato danza, e ci tengo davvero a indossare un mantello”. È stato il rifiuto più cool di sempre. Voleva essere in un film Marvel, ma voleva interpretare una supereroina.

Alla fine l’attrice ha accettato il ruolo della villain Vuk in Dark Phoenix, che non rientra nell’Universo Cinematografico Marvel. Avrà comunque una possibilità in futuro per “indossare il mantello”?