Il capo di Marvel Television discute di alcuni aspetti delle serie TV.

Comicbook.com ha pubblicato una lunga e corposa intervista con Jeph Loeb, il presidente di Marvel Television, che ha detto la sua su numerosi argomenti riguardanti le serie televisive ambientate nell’Universo Cinematografico Marvel.

Per prima cosa, Loeb ha spiegato il motivo per cui le ultime stagioni di Marvel’s Luke Cage e Marvel’s Iron Fist, così come la terza stagione di Marvel’s Daredevil, non hanno subìto le conseguenze dello Schiocco di dita di Thanos.

«Nello specifico, se ci riferiamo a quell’evento, è difficile raccontare una storia che sia così tanto influenzata da un film.
Primo, perché non vogliamo spoilerare ciò che avverrà nella prossima pellicola. Secondo, perché i tempi di produzione di un film sono molto diversi rispetto a quello di una delle nostre serie. Si tratta di un processo di scrittura molto complesso, e se dovessimo aspettare l’uscita di un film per sapere cosa succederà, non produrremmo mai nulla.
Quindi, semplicemente, diciamo che la nostra storia è ambientata prima».

Infatti, le serie sono sempre piene di easter egg riguardanti i film, ma non ne raccontano quasi mai direttamente gli eventi o le conseguenze. E, a proposito di easter egg, Loeb ha anche considerato l’idea di un crossover tra gli show.
«Quello che piace ai nostri sceneggiatori è avere la libertà di raccontare una storia, senza essere vincolati da ciò che succede negli altri prodotti. Ogni volta che scriviamo uno show, vogliamo creare una nuova identità, in modo che la serie si regga sulle proprie gambe. Possiamo sempre includere dei piccoli riferimenti, ovviamente, ma non credo che ad un gruppo di teenager interessi cosa Tony Stark sta architettando per salvare il mondo, né cosa un vigilante vestito di nero fa per le strade di New York. Magari potrebbero essere più interessati ad un paio di ragazzi con poteri che vivono a New Orleans, nella loro stessa situazione».

L’ultima frase potrebbe riferirsi ad un possibile crossover tra Marvel’s Runaways e Marvel’s Cloak and Dagger, dato che anche in passato il produttore Joe Pokaski aveva accennato a qualcosa di simile:

«Abbiamo avuto alcune discussioni su come potremmo far incontrare Tandy e Tyrone con il resto delle proprietà Marvel. La cosa affascinante di questi due è che potrebbero apparire ovunque, e avrebbe senso nella storia».

Che ne pensate? Fatecelo sapere nello spazio riservato ai commenti.