Zack Snyder ha mostrato a Jason Momoa la Snyder Cut di Justice League.

A quasi due anni dall’uscita di Justice League nelle sale cinematografiche, moltissimi fan continuano a sperare nella “Snyder Cut”, la versione originale prevista da Zack Snyder e fin troppo rimaneggiata dalla Warner Bros. dopo l’abbandono del regista per una tragedia familiare. Intorno a questa fantomatica versione del film si è creato un vero e proprio movimento sui social dal nome “Release the Snyder Cut“, che si è impegnato direttamente per la prevenzione dei suicidi, raccogliendo decine di migliaia di dollari da destinare in beneficenza alle varie associazioni.

Sono in molti a sostenere una sua esistenza (seppur in una forma non completa), ma la Warner Bros. al momento non ha manifestato l’interesse nel completare gli effetti visivi e distribuirla nel mercato dell’home video o sulla sua imminente piattaforma di streaming.

Ora Jason Momoa, che interpreta Aquaman nell’universo cinematografico della DC Comics, su Instagram ha lodato Zack Snyder per averlo scelto per il ruolo di Arthur Curry, spiegando di aver visto la Snyder Cut.

Siamo onesti. Se non fosse stato per quest’uomo non avremmo avuto Aquaman. Ti adoro, Zack Snyder. Grazie per avermi mostrato lo Snyder Cut. Ecco un simbolo per la mia gratitudine. una Leica Q2 per avermi sempre ispirato come artista. Vorrei essere un attore migliore, ma non posso mentire. Lo Snyder Cut è folleeee.