A inizio novembre, James Gunn ed il produttore Peter Safran hanno iniziato il loro incarico come co-presidenti e co-CEO di DC Studios, una nuova compagnia che gestirà film, serie TV e animazione!Da inizio mese, si sono susseguiti un enorme numero di aggiornamenti e dir poco contrastanti sul futuro dell’universo DC, a seguito dei quali James Gunn ha deciso di annunciare ufficialmente il suo primo progetto per il futuro della DC: un reboot di Superman che non avrà per protagonista Henry Cavill!

Questo rappresenta soltanto l’inizio del piano di Gunn, che verrà presentato ufficialmente a inizio del prossimo anno… e potrebbe portare ad un reboot di svariati personaggi dopo Clark Kent!

Stando ad un nuovo approfondimento di The Hollywood Reporter – il primo sito ad accennare all’ipotesi reboot, che si è concretizzata per Superman – James Gunn e Peter Safran hanno scelto la via di un reboot sostanziale, che taglierà buona parte del legami con il vecchio “regime” che gestiva i personaggi della DC.

Questo coinvolgerà non solo Superman e Batman (Ben Affleck si è proposto, ma solo come regista), bensì anche gli altri personaggi introdotti da Zack Snyder.

Non a caso, secondo il sito, recentemente Jason Momoa ha incontrato James Gunn e Peter Safran per discutere del suo futuro con DC, parlando con loro sia del suo Aquaman che delle possibilità di interpretare un altro personaggio.

Secondo il sito, Momoa potrebbe aver chiuso come Aquaman, con il secondo capitolo (in arrivo a dicembre 2023) che ad oggi sarà l’ultima pellicola di questo universo DC.

Potenzialmente l’attore potrebbe interpretare Lobo, come già emerso online? Al momento non ci sono ancora conferme effettive in merito, vi invitiamo quindi a prendere le dovute cautele.

Fonte