Durante una recente intervista con Total Film Magazine, James Spader, che interpreterà Ultron in Avengers: Age of Ultron, ha raccontato la sua prima esperienza alle prese con il motion capture, descrivendola come fantastica. L’attore ha anche raccontato di aver girato tutte le scene sul set insieme ad altri attori, e che la maggior parte dei dialoghi sono registrati dal vivo, senza bisogno di doppiaggio

Quando vediamo Ultron per la prima volta, la sua fisicità è molto diversa da quella in cui finirà per evolversi. Era tutto nello script, ma alla sua metamorfosi siamo giunti sul set e nello specifico, durante le prove. Abbiamo creato le sue movenze nei teatri di posa del motion capture. Mi hanno messo dei puntini sul viso e un casco con due telecamere puntate in faccia, in modo da proiettare la mia performance su dei monitor e cercare di provare cose sempre nuove. Dopo di ciò andavamo sul set per girare la scena con tutti gli attori: registravano sia la mia performance fisica che vocale. Per 9 volte su 10 non è stato necessario l’ADR (sessione di doppiaggio).

Avengers-2-James-Spader-definisce-Ultron-un-pazzo-psicopatico-1