James Gunn ha spiegato per quale motivo non dirigerebbe mai un film sui Guardiani della Galassia vietato ai minori.

Dopo una pausa dalla produzione in seguito al temporaneo licenziamento di James Gunn da parte della Disney, lo scorso anno Guardiani della Galassia Vol.3 è entrato nuovamente in fase di sviluppo ai Marvel Studios. Questo terzo capitolo rappresenterà la fine dell’attuale formazione dei Guardiani che conosciamo e concluderà l’arco narrativo di alcuni personaggi come Drax il Distruttore (Dave Bautista) e Rocket Raccoon (Bradley Cooper).

Nel corso di una recente intervista promozionale con Collider per The Suicide Squad, James Gunn ha parlato della libertà creativa concessa dal sistema di classificazione dei film americani. Nel momento in cui gli è stato chiesto se sarebbe disposto a realizzare un film sui Guardiani della Galassia con il Rating-R (ossia vietato ai minori), il regista ha dichiarato:

“No, penso di poter fare tutto ciò che richieda la storia. Non farei mai un film sui Guardiani della Galassia vietato ai minori. Non sarebbe ciò di cui parlano quei film. È una saga per famiglie, e gli adulti la amano. È più una fiaba. E penso che sia completamente diverso. Suicide Squad è qualcosa di molto diverso, e gli obiettivi sono diversi. Tutto è diverso. Ma se facessi un film su Shazam, e non sto dicendo che dirigerò un film su Shazam, non penso che sarebbe vietato ai minori. Penso che se lo facessi sarebbe PG-13. Se facessi Deadpool, sarebbe vietato ai minori. Quindi dipende dal progetto. Penso che tutto sia diverso e che anche il pubblico a cui ti stai rivolgendo sia diverso. E amo i film PG-13, amo i film vietati. Non ho problemi con nessuna di queste categorie.”

Ricordiamo che Guardiani della Galassia Vol.3, diretto ancora una volta da James Gunn e al momento senza una data di uscita ufficiale, vedrà nel cast Chris Pratt (Peter Quill/Star-Lord), Zoe Saldana (Gamora), Dave Bautista (Drax), Bradley Cooper (Rocket Raccoon), Vin Diesel (Groot), Karen Gillan (Nebula) e Sean Gunn (Kraglin). Le riprese della pellicola inizieranno a fine anno sotto il titolo di lavorazione “Hot Christmas“.

James Gunn Guardiani della Galassia

SINOSSI
Guardiani della Galassia Vol.2 dei Marvel Studios continua le avventure della squadra nell’esplorazione delle zone più esterne del cosmo. I Guardiani devono lottare per mantenere unita la loro famiglia e per svelare i misteri della vera discendenza di Peter Quill. Vecchi nemici diventano nuovi alleati e alcuni personaggi preferiti dai fan dei fumetti classici verranno in aiuto dei nostri eroi; l’Universo Cinematografico Marvel continua ad espandersi.

Fonte