James Gunn risponde alle offese su Instagram scagliandosi contro un utente che lo ha insultato per aver scelto un nuovo attore per Superman.

Lo scorso novembre, James Gunn ed il produttore Peter Safran hanno iniziato il loro incarico come co-presidenti e co-CEO di DC Studios, una nuova compagnia che gestirà film, serie TV e animazione!

Successivamente si sono susseguiti un enorme numero di aggiornamenti e dir poco contrastanti sul futuro dell’universo DC, a seguito dei quali James Gunn ha deciso di annunciare ufficialmente il suo primo progetto per il futuro della DC: un reboot di Superman che non avrà per protagonista Henry Cavill!

Questo rappresenta soltanto l’inizio del piano di Gunn, che potrebbe portare ad un reboot di altri eroi dopo Clark Kent, ma non dell’intero universo, dato che c’è ancora speranza per alcuni personaggi (come ad esempio Aquaman).

Presi dall’inevitabile confusione che questa situazione ha scaturito, su Twitter svariati fan hanno lanciato l’hashtag #FireJamesGunn per chiedere di licenziare il presidente ancor prima della presentazione dei suoi progetti (che arriverà entro fine mese).

La tensione è molta e l’ultimo post di James Gunn non è stato certo accolto nel migliore dei modi.

Il regista infatti ha pubblicato una foto in cui il suo gatto lo interrompe dalla post-produzione di Guardiani della Galassia vol.3... e neanche questa foto ha trovato “pace”, in quanto nei commenti, diversi utenti si sono scagliati contro il regista.

Un utente, rimasto a dir poco deluso per l’addio di Henry Cavil Cavill, ha commentato scrivendo:

Fac**lo il tuo gatto. Hai fatto incazzare un intero fandom. A nessuno frega un c***o del tuo gatto. #Cavilisclark

Poco dopo, Gunn ha risposto in modo decisamente diretto, spiegando:

“Sarebbe grandioso se almeno sapessi come si scrive il nome di un attore prima di essere così indignato”