J.K. Simmons spiega che inizialmente aveva filmato per tre film nei panni del Commissario Gordon, ma che i piani sono cambiati.

Questa estate è stato annunciato un film dedicato a Batgirl per HBO Max, che verrà diretto da Adil El Arbi e Bilall Fallah, conosciuti principalmente per il recente Bad Boys for Life ed avrà per protagonista Leslie Grace. Alla sceneggiatura ci sarà Christina Hodson, sceneggiatrice Bumblebee, Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn, e del il film attualmente in produzione The Flash.

Nel corso di una recente intervista, J.K. Simmons ha discusso del film, dove tornerà nei panni del Commissario Gordon dopo la breve esperienza in Justice League, dichiarando:

Ero rimasto completamente sbalordito! Mi volevano nuovamente come Commissario Gordon con un ruolo significativo… questo è stato già annunciato, giusto?

Presto incontrerò Leslie Grace ed i registi e faremo alcune ricerche preliminari. Tra alcuni mesi – loro inizieranno presto, io arriverò a gennaio – raggiungerò Glasgow, un luogo davvero fantastico per girare dato che è molto gotico.

Non parlerò della struttura del film, ma reputo molto interessante introdurre Batgirl e dare più spazio a James Gordon, sicuramente più di quello che ho avuto nella mia prima esperienza.

Successivamente l’attore si è soffermato sulla sua precedente esperienza nei panni del Commissario Gordon per Justice League, rivelando un retroscena sul suo contratto: aveva firmato per tre film, in quanto sarebbe tornato nel sequel e presumibilmente in The Batman di Ben Affleck.

Quando ho firmato per fare Justice League, era un contratto da tre film. Ai tempi, l’idea era che gli attori avrebbero continuato tutti ad interpretare questo personaggi iconici, quindi ci sarebbe stato spazio per me in altri film. Come spesso succede, alla fine non si concretezza tutto per diversi motivi.

Fonte