In uno speciale di Vulture sono state svelate le bizzarre richieste di Mickey Rourke per il suo personaggio in Iron Man 2 (2010) di Jon Favreau.

Non tutti ricordano che nel 2011 Mickey Rourke, interprete di Ivan Vanko alias Whiplash in Iron Man 2 (2010), accusò i Marvel Studios di aver tagliato la maggior parte delle scene del suo personaggio in fase di montaggio incolpando il regista Jon Favreau di “non avere le palle” a causa dell’influenza del Marvel Creative Committee istituto dall’ex CEO di Marvel Entertainment Isaac “Ike” Perlmutter. In un lungo speciale di Vulture pubblicato in occasione del 12º anniversario dell’uscita di Iron Man 2 nelle sale cinematografiche, sono stati rivelati nuovi retroscena sulla storia produttiva del film e sul coinvolgimento di Mickey Rourke.

Stando a quanto svelato da una fonte vicina all’attore, Mickey Rourke domandò “Cos’è ‘Iron Man 2’? Cos’è ‘Iron Man’?” prima di entrare nel cast del cinecomic senza leggere la sceneggiatura (che non era stata ancora ultimata). Nonostante la sua scarsa familiarità con il Marvel Cinematic Universe, Rourke, reduce dalla vittoria di un Golden Globe e da una candidatura al Premio Oscar al Miglior attore per la sua performance in The Wrestler (2008), incontrò il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige e Jon Favreau al Four Seasons Hotel di Beverly Hills per esporre le sue bizzarre richieste per il ruolo di Ivan Vanko:

“Lo farò ma voglio che i miei capelli siano legati in uno chignon da samurai. Devo parlare con un accento russo. E devo avere un uccello sulla mia spalla.”

Anche se tutte e tre le richieste dell’attore vennero soddisfatte, Ike Perlmutter rifiutò di venire incontro alle richieste salariali di Rourke, offrendogli a malapena 250.000 dollari per la parte. Secondo la fonte di Vulture, tuttavia, Robert Downey Jr. offrì una parte del suo compenso (di circa 10 milioni di dollari) per contribuire a soddisfare la tariffa richiesta da Mickey Rourke.

Per prepararsi al ruolo, inoltre, Rourke “si immerse nella cultura delle prigioni russe, cercando i tatuaggi della mafia russa e persino visitando la prigione di Butyrka a Mosca.” Malgrado le sue ricerche, pare che l’attore iniziò a girare Iron Man 2con molta ambivalenza“, frustrato all’idea di lavorare con Jon Favrea, e definì i Marvel Studios come una compagnia artefice di “stupidi film sui supereroi.

Ricordiamo che Iron Man 2 (2010), scritto da Justin Theroux e diretto da Jon Favreau, vede nel cast Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Gwyneth Paltrow (Pepper Potts), Don Cheadle (James “Rhodey” Rhodes/War Machine), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Mickey Rourke (Ivan Vanko/Whiplash), Sam Rockwell (Justin Hammer), Samuel L. Jackson (Nick Fury) e Jon Favreau (Happy Hogan).

Iron Man 2

SINOSSI
Dopo che Tony Stark confessa al mondo di essere il supereroe Iron Man, uno scienziato legato in passato alla famiglia Stark, Ivan Vanko, si accanisce contro di lui preparando una spietata vendetta. Il nostro eroe dovrà inoltre vedersela con le autorità, desiderose di appropriarsi della sua armatura, e con gli effetti letali del palladio che lo alimenta, aiutato dall’insostituibile assistente Pepper Pots e dalla nuova collaboratrice Natasha Romanoff alias Vedova Nera che introduce, insieme a Nick Fury, il Progetto Vendicatori basato sui mitici supereroi Marvel.

Fonte