Le costanti revisioni della sceneggiatura di Iron Man 2 provocarono dolori alla schiena dello sceneggiatore Justin Theroux.

In un lungo speciale di Vulture pubblicato in occasione del 12º anniversario dell’uscita di Iron Man 2 (2010) nelle sale cinematografiche sono stati rivelati nuovi retroscena sulla travagliata storia produttiva del film diretto da Jon Favreau. La realizzazione del film fu approvata da David Maisel, ai tempi Chairman dei Marvel Studios, tre giorni dopo l’uscita di Iron Man, fissando una data di rilascio nelle sale a distanza di soli 23 mesi da quella del primo capitolo.

Quando iniziarono le riprese, i dirigenti dello studio e i filmmaker non aveva ancora stabilito come sarebbe stato il film a livello tonale. L’indecisione determinò un impegnativo processo di revisione dello script sul set e ad una riscrittura quotidiana della sceneggiatura per adattarsi allo stile di recitazione improvvisato di Robert Downey Jr. Tutto ciò causò talmente tanto stress all’unico sceneggiatore accreditato, Justin Theroux, da provocargli un forte dolore alla schiena, costringendolo ad un riposo forzato. Nell’articolo un insider di Vulture alla Marvel che visitava spesso il set di Iron Man 2 (che ha deciso di restare anonimo) ha parlato dell’intenso e costante processo di riscrittura della sceneggiatura da parte di Theroux:

C’era la sensazione che si sentisse sopraffatto dal tentativo di mantenere questo punto al centro tra quello che voleva fare la Marvel e quello che potevano fare, quello che avevano già fatto e quello che tutti avrebbero permesso. Un obiettivo come questo è piuttosto difficile. Cambia di ora in ora. Stavano facendo grandi cambiamenti alla storia quando iniziarono le riprese. La notte, [Theroux] faceva le giravolte a livello di scrittura per cercare di dare un senso a tutto.”

Theroux restò sul set di Iron Man 2 per la maggior parte delle riprese, modificando pesantemente i dialoghi di altri attori per accordarsi con l’improvvisazione di Downey. Anche se tra l’attore e lo sceneggiatore intercorreva un ottimo rapporto personale, la costante riscrittura della sceneggiatura ebbe delle conseguenze fisiche non indifferenti su Theroux. Nonostante ciò una portavoce di Theroux ha spiegato che “la produzione e la fretta non gli hanno causato dolore alla schiena.” La persona che osservò lo sceneggiatore sul set ha aggiunto:

Lo stress si manifestò in lui nel suo corpo. Alcune persone hanno problemi di pelle. Ad altri colpisce allo stomaco. Per lui fu alla schiena.”

Ricordiamo che Iron Man 2, scritto da Justin Theroux e diretto da Jon Favreau, vede nel cast Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Gwyneth Paltrow (Pepper Potts), Don Cheadle (James “Rhodey” Rhodes/War Machine), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Mickey Rourke (Ivan Vanko/Whiplash), Sam Rockwell (Justin Hammer), Samuel L. Jackson (Nick Fury) e Jon Favreau (Happy Hogan).

Iron Man 2

SINOSSI
Dopo che Tony Stark confessa al mondo di essere il supereroe Iron Man, uno scienziato legato in passato alla famiglia Stark, Ivan Vanko, si accanisce contro di lui preparando una spietata vendetta. Il nostro eroe dovrà inoltre vedersela con le autorità, desiderose di appropriarsi della sua armatura, e con gli effetti letali del palladio che lo alimenta, aiutato dall’insostituibile assistente Pepper Pots e dalla nuova collaboratrice Natasha Romanoff alias Vedova Nera che introduce, insieme a Nick Fury, il Progetto Vendicatori basato sui mitici supereroi Marvel.

Fonte