Nel libro sulla storia dell’MCU è stato svelato che i Marvel Studios volevano girare delle scene di Iron Man 2 a Disneyland originariamente.

Nel volume The Story of Marvel Studios: The Making of the Marvel Cinematic Universe – un libro da collezione di 512 pagine contenente foto, interviste e dietro le quinte esclusivi sulla creazione dell’Universo Cinematografico Marvel che abbiamo comprato e che stiamo analizzando pagina per pagina – sono stati svelati dei retroscena inediti sulla lavorazione dei vari film dei Marvel Studios e della Saga dell’Infinito.

Nella sezione del volume dedicata alla storia produttiva di Iron Man 2 (2010) sono state rivelate le origini della Stark Expo, l’esposizione scientifica creata dal padre di Tony Stark, Howard Stark. A quanto pare, originariamente il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige, il regista Jon Favreau e il produttore Jeremy Latcham avevano preso in considerazione la possibilità di girare alcune scene del cinecomic a Disneyland un anno prima che Marvel Entertainment fosse acquisita dalla Walt Disney Company:

“In una piccola sala conferenze agli uffici di Beverly Hills, [Kevin] Feige, [Jon] Favreau e [Jeremy] Latcham discussero delle idee per i possibili villain e per le location. Disneyland era una di queste. (Ciò avvenne un anno prima che chiunque allo studio sapesse che la Disney aveva intenzione di comprare la Marvel). Nonostante tutti amassero l’idea e l’impatto visivo di una sequenza girata a Disneyland, sapevano che era logisticamente impossibile.”

“L’attenzione si spostò sulla Fiera Mondiale. Feige era ossessionato da molto tempo da ciò che Walt Disney aveva fatto alla Fiera Mondiale a Flushing Meadows, Queens, New York, così come dalle innovazioni promesse al World of Tomorrow in occasione della Fiera Mondiale originale del 1939. Favreau rivelò ai suoi collaboratori di essere cresciuto dall’altra parte della strada in cui si tenne l’edizione del 1964. È per questo motivo che la sua compagnia di produzione si chiama Fairview. Emozionati per la scoperta, decisero di sviluppare qualcosa che fosse ispirato alla Fiera Mondiale. Era nata la Stark Expo.”

Ricordiamo che Iron Man 2, scrito da Justin Theroux e diretto da Jon Favreau, vede nel cast Robert Downey Jr. (Tony Stark/Iron Man), Gwyneth Paltrow (Pepper Potts), Don Cheadle (James “Rhodey” Rhodes/War Machine), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Mickey Rourke (Ivan Vanko/Whiplash), Sam Rockwell (Justin Hammer), Samuel L. Jackson (Nick Fury) e Jon Favreau (Happy Hogan).

Iron Man 2

SINOSSI
Dopo che Tony Stark confessa al mondo di essere il supereroe Iron Man, uno scienziato legato in passato alla famiglia Stark, Ivan Vanko, si accanisce contro di lui preparando una spietata vendetta. Il nostro eroe dovrà inoltre vedersela con le autorità, desiderose di appropriarsi della sua armatura, e con gli effetti letali del palladio che lo alimenta, aiutato dall’insostituibile assistente Pepper Pots e dalla nuova collaboratrice Natasha Romanoff alias Vedova Nera che introduce, insieme a Nick Fury, il Progetto Vendicatori basato sui mitici supereroi Marvel.