Nuove dichiarazioni da parte degli sceneggiatori sulla battaglia tra Doctor Strange e Thanos, che inizialmente avrebbe previsto persino il Tribunale Vivente.

Come già vi avevamo spiegato qualche giorno fa in una news, durante le prime stesure di Avengers: Infinity War gli sceneggiatori avevano scritto una scena con il Tribunale Vivente, che avrebbe giudicato i crimini di Thanos. Durante la battaglia di Titano, Doctor Strange avrebbe infatti spinto la forma Astrale del villain in un viaggio attraverso il tempo e lo spazio (simile a quanto fatto dall’Antico con Strange a inizio del suo film), per portarlo sotto il giudizio del Giudice supremo dell’Universo Marvel.

Durante una recente intervista Christopher Markus e Stephen McFeely, hanno rivelato nuovi dettagli su questa scena, spiegando:

Markus: “Feige voleva assicurarsi di non perdere l’aspetto psichedelico del film ispirato a Jim Starlin, in cui le persone viaggiano all’interno di loro stessi e cose del genere. Così abbiamo inserito il Tribunale Vivente. Strange avrebbe fatto “esplodere” la sua mente per portarlo in un viaggio astrale. 

McFeely: “L’idea era far viaggiare Thanos nell’intero Universo presentando tutti i suoi crimini. Avevamo corpi che venivano lanciati contro lui, quindi precipitava a terra e tutto intorno a lui si trasformava in cadaveri che lo afferravano per seppellirlo, era molto cupa. Alla fine lo avrebbero abbandonato davanti al Tribunale Vivente, che lo avrebbe giudicato colpevole. Era una scena grandiosa.

Quando però introduci l’idea del Tribunale Vivente, apri ad un nuovo mondo. Non so se persone come mia nonna lo avrebbero capito. Inoltre, se questo tizio esiste, Thanos è ancora un problema?

Finora questa entità è stata menzionata soltanto in un film: Doctor Strange, dove viene menzionato un artefatto ben preciso:il bastone del Tribunale Vivente.

Nei fumetti, il Tribunale Vivente è un’entità virtualmente onnipotente incaricata dal Supremo di controllare e mantenere l’equilibro tra le diverse realtà; interviene solo quando strettamente necessario, ad esempio quando deve giudicare la Terra per qualche motivo, deve controllare le azioni di altre entità cosmiche o deve agire come giudice su questioni che riguardano un intero universo.