Dopo una lunga malattia, all’età di 81 anni è scomparso l’attore britannico Kenny Baker, lo storico interprete di R2-D2 nei 6 film di Star Wars, che non ha potuto partecipare alle riprese del settimo capitolo a causa della sua malattia.

Per ricordare l’attore, vi riportiamo quelli che sono tra i 5 migliori momenti del suo R2-D2 nel corso della saga di Star Wars:

La caduta di Tatooine – Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza

giphy-194635

La caduta a Tatooine, in cui cade “faccia” sulla sabbia è sicuramente tra i momenti più apprezzati dai fan di tutta la saga.

Quando ha fermato il compattatore di rifiuti della Morte Nera – Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza

screen-shot-2015-04-14-at-100919-am-194630

Se non fosse stato per R2-D2, tutte le speranze della ribellione sarebbero state vanificate…dentro un compattatore di rifiuti. Mentre Luke Skywalker, Han Solo, la Principessa Leila e Chewbacca erano rimasti intrappolati, R2 è riuscito a connettersi con i computer della Morte Nera ed a salvare i compagni.

Il lancio della spada laser di Luke Skywalker – Star Wars: Episodio VI – Il ritorno dello Jedi

screen-shot-2015-04-14-at-105033-am-194632

Un altro caso in cui R2-D2 ha salvato la situazione. Durante le sequenze iniziali de Il ritorno dello Jedi, ha infatti lanciato la spada laser a Luke, che nascondeva all’interno dei suoi compartimenti, dando il via ad una scena memorabile.

Lo scontro contro i Droidi sulla nave di Anakin – Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith

Ne La vendetta dei Sith, l’astronave di Anakin viene “invasa” dai droidi, che volevano strappare i pezzi della nave per esporre le parti più sensibili. Anche in questo caso, l’intervento di R2 è stato provvidenziale, folgorando i droidi e ripulendo la nave.

Il risveglio per mostrare la mappa per arrivare a Luke Skywalker – Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della Forza

the-map-key-force-awakens-194633

Kenny Baker non ha potuto partecipare alle riprese del settimo capitolo a causa dei suoi problemi di salute, ma è stato comunque inserito tra i crediti finali per il suo ruolo da consulente per R2-D2. Nel finale de Il risveglio della Forza, R2 si risveglia al momento giusto, mostrando la porzione della mappa che punta all’esatta posizione di Luke Skywalker, che viene poi raggiunto da Rey.

Kenny può anche averci lasciato, ma la personalità del suo R2-D2 continuerà a vivere all’interno della saga.