Sony realizza un toccante video per commemorare la scomparsa di Stan Lee.

Ieri sera è venuto a mancare Stan Lee, che si è spento all’età di 95 anni.

Il mondo intero ha pianto la scomparsa di una vera e propria leggenda dell’intrattenimento ed i vari attori, registi e produttori di Hollywood hanno omaggiato la sua carriera ed il suo fondamentale contributo per il mondo del fumetto (e non solo).

Ora Kevin Feige nel corso di una recente intervista con THR ha voluto omaggiare Stan Lee, che ha incontrato per la prima volta nel 2000, quando era soltanto un produttore del franchise degli X-Men.

SI è illuminato il telefono ed ho controllato il messaggio. “Impavido Feige! Impavido Feige, sono Stan Lee.” Era un messaggio vocale. Ho pensato “Stan Lee mi ha appena dato un soprannome, è fantastico”. 

Feige successivamente ha ricordato l’esperienza sul set per i celebri cameo dei film Marvel:

Quando arrivava per girare il suo cameo, era una festa. Ha ispirato tantissime persone con la sua energia sul set. Questi sono i ricordi più forti che ho di lui. Più le persone adoravano i suoi cameo, più lui era orgoglioso di tutti noi.

Aveva 95 anni, è vero, ma era Stan Lee. Una leggenda mitologica con molta più energia di me sin dal primo giorno che l’ho incontrato.

Per quanto riguarda i cameo futuri? Feige non si è sbilanciato, spiegando soltanto:

Stiamo pensando ad una maniera appropriata per omaggiarlo. Una delle cose che ho imparato da lui è che alle persone piacciono le sorprese.

Inoltre vi mostriamo un video pubblicato dalla Sony per commemorare la scomparsa del Sorridente, in cui mostra un’intervista relativa a Spider-Man:

Penso che la cosa di cui sono più orgoglioso dell’aver creato l’universo di Spider-Man è il fatto che le persone di tutto il mondo lo adorino, è un personaggio internazionale. Quando viaggio, in ogni paese che visito, le persone conoscono Spider-Man, vengono da me, sono gentili, amichevoli e vogliono solo parlare di Spider-Man.

Prova ad immaginare di lavorare ad un qualcosa per tutta la vita per poi scoprire che le persone adorano il tuo lavoro e non vedono l’ora di incontrarti alle convention per dirti quanto apprezzino tutto quello che hai creato, per ringraziarti per quello che hai scritto per loro. E’ un’esperienza unica, non riesco neanche a descrivere quanto sia fantastica questa sensazione, quanto mi faccia sentire grato.