Il regista indiano S.S. Rajamouli (RRR) ha parlato della possibilità di dirigere un film dell’Universo Cinematografico Marvel.

In queste settimane si è fatto un gran parlare del successo economico del film indiano RRR di S.S. Rajamouli, che ha incassato ben 960 crore (che equivalgono a 126 milioni di dollari) al box-office globale in sole due settimane di programmazione, diventando il quarto film indiano con l’incasso più alto nel mondo nonché il terzo progetto del regista ad essere nella Top 10 dei film indiani di maggior successo di sempre. Per via della portata della pellicola, delle scene d’azione e dei suoi risultati al botteghino, molti hanno evidenziato le analogie con i cinecomics prodotti dai Marvel Studios.

Nel corso di un’intervista con Deadline, S.S. Rajamouli ha parlato proprio della possibilità di dirigere un film del Marvel Cinematic Universe. Pur ammettendo di apprezzare molto i film Marvel (in particolare Iron Man di Jon Favreau), il regista ha spiegato di non sentirsi la persona adatta per un blockbuster supereroistico e di voler dare la priorità a storie sulla comunità indiana:

Deadline: “Ci sono state alcune analogie con il successo della Marvel e qualcuno ti ha proposto per dirigere un film Marvel. È una cosa che consideresti mai di fare?”

Rajamouli: “Sono cresciuto con le sensibilità dei supereroi indiani, delle mitologie indiane e delle storie indiane. Ho un’ottima comprensione di questo mondo. Ovviamente vedo i film Marvel, mi piace Iron Man e amo guardare quei film. Ma non penso di essere in grado di dirigere un film Marvel perché la mia sensibilità è leggermente diversa. Qui, sono un po’ più esperto di queste cose. Probabilmente in futuro, spero che tutto vada abbastanza bene da portare le mie storie indiane e le mie mitologie indiane al livello della Marvel e persino oltre.

Marvel

Fonte