Il prezzo dei biglietti dei prossimi film dei Marvel Studios potrebbe aumentare in alcune catene cinematografiche degli Stati Uniti.

Negli ultimi quattordici anni il Marvel Cinematic Universe ha dimostrato di essere uno dei franchise più redditizi della storia di Hollywood, portando in sala non solo gli appassionati e i lettori di fumetti ma anche molti spettatori occasionali che non si sono mai approcciati ai film supereroistici. Nonostante il successo commerciale di questi progetti sia stato messo a dura prova con la pandemia, i film Marvel usciti nel 2021 hanno rappresentato il 30% del box-office domestico complessivo totalizzato negli Stati Uniti nel corso dell’anno e hanno reclamato la quota di mercato più alta rispetto agli altri studios e franchise.

Mentre il box-office mondiale cerca di ritornare ai ritmi pre-pandemici, sembra che il genere dei film sui supereroi abbia dimostrato (ancora una volta) di essere in perfetta salute. Poco prima dell’arrivo di The Batman di Matt Reeves nelle sale AMC Entertainment (la più grande catena cinematografica del mondo) ha annunciato che la compagnia avrebbe aumentato i prezzi dei biglietti di determinati film (da 1 dollaro a 1.5 dollari) durante la prima settimana di programmazione. Nel corso di un’intervista con Variety, Adam Aron, CEO di AMC, ha parlato della decisione della compagnia e del potenziale aumento dei prezzi dei biglietti dei film Marvel e DC. Quando gli è stato se i prezzi dei biglietti di Doctor Strange nel Multiverso della Follia e dei prossimi film dei Marvel Studios registreranno un aumento, Aron non ha potuto rilasciare commenti, alludendo al fatto che i fan sapranno quanto costeranno i biglietti:

Variety: “Per The Batman, AMC ha aumentato da 1 a 2 dollari il prezzo dei biglietti rispetto agli altri film usciti in quel periodo. In che modo la compagnia ne ha beneficiato?”

Aron: “È stato un grosso successo. Abbiamo preso in considerazione la nostra quota di mercato per The Batman, e chiaramente è stato più conveniente aumentare il prezzo del biglietto. Ed è stato solo di 1 dollaro. Non abbiamo raddoppiato il prezzo. C’è stata una domanda talmente alta che le persone erano disposte a pagare di più.”

Variety: “I concorrenti di AMC, in particolare Regal Cinemas e Cinemark Theatres, hanno aumentato silenziosamente il prezzo dei biglietti per Spider-Man: No Way Home prima di The Batman. C’è stato un motivo per cui AMC voleva parlare dell’aumento dei prezzi?”

Aron: “È piuttosto semplice. Siamo una società quotata alla Borsa di New York. E quando fai cose importanti, c’è l’obbligo di parlarne pubblicamente. La nostra compagnia crede nella trasparenza. Non vogliamo nascondere ciò che stiamo facendo. Non vogliamo vantarci per quello che stiamo facendo… ma non vogliamo nascondere ciò che stiamo facendo. Dovete chiedere a loro perché non ne hanno parlato.”

Variety: “I consumatori devono aspettarsi un simile aumento per Doctor Strange nel Multiverso della Follia?”

Aron:La buona notizia è che mi piace seguire la legge. E la legge degli Stati Uniti non mi permette di parlare dei prezzi in anticipo. Mi è permesso solo parlare delle attività legate ai prezzi retroattivamente. Non posso fare nessun commento pubblico. I biglietti andranno in vendita, e le persone sapranno quanto li faremo pagare.”

Variety: “In alternativa, AMC esplorerà delle opzioni per rendere meno costosi i biglietti dei film arthouse o dei film che sono rimasti in sala per diverse settimane?”

Aron: “Stessa risposta ad una domanda simile. È illegale per me parlare dei prezzi andando avanti. Non posso speculare. Se si torna alle leggi della domanda e dell’offerta, che è la prima cosa che ti insegnano nelle lezioni di economia, si sa che quando la domanda è alta i prezzi salgono, e quando la domanda è bassa i prezzi scendono.”

Variety: “I prezzi dei biglietti hanno un impatto sostanziale sull’affluenza degli spettatori?”

Aron: “Tutto quello che posso dire è che con The Batman, sapevamo che sarebbe stato più conveniente aumentare di 1 dollari il prezzo dei biglietti. Abbiamo un sacco di programmi di sconto che abbiamo attivamente abbracciato: i Discount Tuesdays, i martedi da discount. Abbiamo riorganizzato tutte le nostre strategie di prezzo per le proiezioni mattutine lo scorso anno e A-list, il nostro servizio di abbonamento.”

Ricordiamo che Doctor Strange nel Multiverso della Follia, scritto da Michael Waldron (Rick & Morty, Loki) e diretto da Sam Raimi (Spider-Man), arriverà al cinema il 4 maggio 2022 e vede nel cast Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), Benedict Wong (Wong), Rachel McAdams (Christine Palmer), Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Marvel Studios

SINOSSI
Marvel Studios’ Doctor Strange nel Multiverso della Follia espande i confini del Multiverso ai massimi livelli. Un viaggio nell’ignoto con Doctor Strange che, con l’aiuto di mistici alleati sia vecchi che nuovi, attraversa pericolose e sconvolgenti realtà alternative del Multiverso per affrontare un nuovo, misterioso avversario.

Fonte